Pagelle sotto l’albero, Sorrento è un incanto con luminarie, addobbi ed eventi

Salvatore Dare,  

Pagelle sotto l’albero, Sorrento è un incanto con luminarie, addobbi ed eventi

Un vero e proprio incanto, una location d’eccellenza e famosa in tutto il mondo che per le festività natalizie si presenta al meglio, come sempre, con addobbi che impreziosiscono in particolare il centro storico, il tradizionale maxi albero di Natale in piazza Tasso che – di sera – fa risuonare le note delle celebri canzoni delle festività e, novità di quest’anno, luminarie sul corso Italia dedicate a Lucio Dalla. Sì, l’artista bolognese, già cittadino onorario di Sorrento, è omaggiato con una citazione, la celebre “qui dove il mare luccica e tira forte il vento” che campeggia luccicante nel salotto buono della città. Il Comune di Sorrento, su input della giunta del sindaco Massimo Coppola, punta a offrire appuntamenti per residenti, turisti italiani e stranieri e ovviamente anche per i più piccoli. Il cartellone di eventi “M’Illumino d’inverno”, da diversi anni, mira a portare Sorrento in vetrina su scala nazionale e non solo. Emozionante la cerimonia per l’accensione delle luminarie avvenuta in concomitanza con l’apertura delle Giornate professionali di cinema. In piazza Tasso, da palazzo Jannuzzi, l’evento è stato accompagnato dall’esibizione del chitarrista Jacopo Mastrangelo, con un omaggio proprio a Dalla. Previsti anche concerti per la fine dell’anno, mentre è confermato anche per il giorno 31 dicembre il tradizionale appuntamento del “Ciuccio di fuoco” in piazza Tasso. Non si terrà purtroppo, causa Covid, la “Caccia al tesoro” mentre domenica il sindaco Coppola ha acceso come tradizione il “ceppone” del rione Santa Lucia.

CRONACA