Portici, i percettori del reddito di cittadinanza impiegati in Leucopetra senza stipendio a Natale

metropolisweb,  

Portici, i percettori del reddito di cittadinanza impiegati in Leucopetra senza stipendio a Natale

Portici. Trentasei tirocinanti della Leucopetra sono rimasti senza stipendio a dicembre. I bonifici sarebbero dovuti partire il giorno sedici, ma proprio come già capitato a novembre, dei soldi nessuna traccia. Così si avviano verso un “Natale nero” i percettori del Reddito di Cittadinanza, regolarmente impiegati come tirocinanti alla Leucopetra, ditta incaricata della gestione e smaltimento dei rifiuti a Portici.

“Non abbiamo ricevuto nessun rimborso a dicembre – spiegano – abbiamo anche contattato il Comune, le politiche sociali, ma ci sembra che stiano facendo da scaricabarile con la Regione. Noi abbiamo famiglie e non viviamo di aria, abbiamo lavorato regolarmente e ci aspettiamo delle risposte celeri. Molti di noi dedicano passione e tempo a questo tirocinio e non è giusto quanto accade, ormai, in maniera regolare: grossi ritardi nei rimborsi”.

Il Movimento Cinque Stelle di Portici, contattato dai tirocinanti, ha ribadito: “Il Comune deve fornire delucidazioni ai lavoratori che svolgono il tirocinio per conto della Leucopetra – spiegano -. Parliamo di fondi regionali che l’Ente di via Campitelli deve solo erogare, se ci sono stati ritardi va comunque comunicato. Non si può immaginare di lasciare queste famiglie senza soldi a Natale, parliamo di cinquecento euro, che seppure pochi, possono fare la differenza”.

CRONACA