Covid: per i viaggiatori positivi isolamento a proprie spese

Redazione,  

Covid: per i viaggiatori positivi isolamento a proprie spese

Saranno a carico dei viaggiatori che arrivano in Italia le spese relative all’isolamento fiduciario, in caso di positività al test molecolare o antigenico del Covid. E’ quanto prevede il decreto legge, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, in materia di “proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia”. Il pagamento a carico dei viaggiatori non era inserito nella bozza entrata in consiglio dei ministri. La misura si applica per un “periodo di dieci giorni” e “ove necessario presso i Covid Hotel, previa comunicazione al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio in modo da garantire la sorveglianza sanitaria per tutto il periodo necessario”, è scritto nel decreto.

Dal 10 gennaio green pass rafforzato

Scatterà dal 10 gennaio l’obbligo del green pass rafforzato per accedere a musei e luoghi di cultura, palestre, piscine e sport di squadra, centri benessere, terme, parchi tematici e di divertimento, centri culturali, ricreativi e sociali, sale gioco bingo, scommesse, casino. E’ quanto prevede il decreto legge contenente le misure per le festività pubblicato in Gazzetta Ufficiale e in vigore da oggi. “Dal 10 gennaio 2022 e fino alla cessazione dello stato di emergenza – si legge – l’accesso ai servizi e alle attività di cui all’articolo 9-bis, comma 1, lettere c), d), f), g), h) del decreto-legge 22 aprile 2021 n. 52, convertito con modificazioni dalla legge 17 giugno 2021 n. 87, è consentito esclusivamente ai soggetti” vaccinati o guariti.

CRONACA