I clienti lasciano il tavolo e la smart impazzita distrugge il bar, tragedia sfiorata a San Giuseppe Vesuviano

Andrea Ripa,  

I clienti lasciano il tavolo e la smart impazzita distrugge il bar, tragedia sfiorata a San Giuseppe Vesuviano

Se gli ultimi clienti fossero rimasti seduti al tavolino del locale, sotto la tenda, per qualche minuto in più sarebbero stati sicuramente travolti da quella Smart impazzita guidata da un giovane di San Giuseppe Vesuviano che ha devastato la veranda del Bar Carlino di via Astalonga a San Giuseppe Vesuviano. Si tratta di uno dei locali della movida cittadina, luogo di ritrovo di tante comitive situato lungo una delle strade maggiormente trafficate del piccolo comune vesuviano. E venerdì sera, prima dell’orario chiusura, si è sfiorata la tragedia. Perché l’auto lanciata a folle velocità contro il locale ha travolto tutto quanto trovato lungo il breve tratto di strada. Solo la fortuna ha voluto che non varcasse l’ingresso della struttura andando a sbattere contro il bancone, l’automobile ha arrestato la sua corsa contro il muro adiacente alla struttura.Come quell’auto abbia fatto a finire fuori strada lo accerteranno gli agenti della polizia municipale, coordinati dal tenente colonnello Fabrizio Palladino, che hanno soccorso il giovane alla guida della vettura e hanno effettuato i rilievi subito dopo il terribile impatto. La sorte stavolta ha voluto che nessuno dei protagonisti di questa assurda vicenda rimanesse ferito in maniera grave. Il giovane alla guida non ha riportato gravi ferite. Danni soltanto alla veranda del Bar Carlino che è andata completamente distrutta.Non è l’unico incidente di un fine settimana infernale tra le strade di San Giuseppe Vesuviano, in via XX settembre, all’incrocio con via Passanti, una vettura ha travolto due ragazzi in scooter. Uno di questi è stato trasportato in ospedale, non è ferito gravemente.

CRONACA