Juve Stabia. Ceccarelli più lontano, l’Avellino accelera

Francesco Sabatino,  

Juve Stabia. Ceccarelli più lontano, l’Avellino accelera

Tommaso Ceccarelli è sempre più lontano dalla Juve Stabia. Tutto a causa di uno stabiese come Salvatore Di Somma. Il dirigente dell’Avellino, infatti, ha accelerato sull’esterno offensivo su cui, da tempo, lavorava anche la società gialloblù. Uno sprint che ha portato la società irpina ad offrire un biennale al calciatore, che già da tempo è un separato in casa con il Catania, ovviamente con la prospettiva di lottare per la promozione in serie B, visto che l’Avellino è la maggiore contendente del Bari capolista. Sembra quindi allontanarsi il ritorno di Ceccarelli a Castellammare di Stabia con Di Somma che ha messo i bastoni tra le ruote sul mercato alla società dei fratelli Langella, con il derby rinviato in campo a causa del Covid che diventa di fuoco sul mercato. Ceccarelli era, ed è ancora, uno degli obiettivi principali visto che mister Sottili lo conosce benissimo, avendolo avuto alle sue dipendenze nell’esperienza al Salò. La Juve Stabia, quindi, dovrà dirottare altrove le sue attenzioni per regalare un rinforzo sugli esterni offensivi al tecnico. I problemi per Ceccarelli arrivano dopo il no di Nicastro, con l’altro ex delle Vespe che non è propenso a tornare a giocare al Sud Italia. Motivo per cui la pista che porta a De Silvestro potrebbe prendere sempre più campo. L’ex Siracusa attualmente milita nel Grosseto, dove non sta entusiasmando, e potrebbe essere propenso a una nuova esperienza. E’ chiaro che il mercato è solo agli inizi e il direttore sportivo Rubino potrebbe ben presto virare la sua attenzione su altri profili, sperando che nessun altro metta i bastoni tra le ruote.

CRONACA