Stabia, offerto un biennale all’esterno De Silvestro

Michele Imparato,  

Stabia, offerto un biennale all’esterno De Silvestro

In attesa dei primi movimenti in entrata, si registrano alcuni interessamenti per qualche giocatore della Juve Stabia.
In primis quello del Foggia per Jacopo Scaccabarozzi.
Il centrocampista delle Vespe sarebbe entrato nel mirino della squadra allenata da Zeman che cerca rinforzi in mediana durante questo mercato di gennaio. Per ora si tratta soltanto di una voce e nè si può parlare di trattativa. Anche perchè Scaccabarozzi con Sottili è diventato una pedina quasi insostituibile e appare difficile pensare che la Juve Stabia possa lasciarlo partire.
Inoltre Scaccabarozzi ha rinnovato il contratto lo scorso settembre, segno che la società di Langella crede nell’ex Vibonese e Lecco.
Con Novellino Jacopo Scaccabarozzi ha giocato poco ma con l’arrivo di Stefano Sottili è tornato a far parte dell’undici tipo. L’ex Vibonese del resto è un calciatore duttile che per i vari allenatori diventa prezioso perchè può coprire quasi tutti i ruoli di centrocampo. L’anno scorso, con Padalino, Scaccabarozzi ha giocato 34 partite e delle volte è stato impiegato anche da terzino destro.
Sul fronte arrivi per adesso il ds Rubino sta lavorando molto sugli esterni. E’ fuori discussione che la priorità della Juve Stabia è quella di rinforzare il parco offensivo.
L’allenatore Sottili ha chiesto qualche alternativa a Bentivegna e Panico, che si sono entrambi spremuti per tutto il girone di andata.
Da Catania non arrivano altri segnali circa Tommaso Ceccarelli. L’esterno, che quasi certamente lascerà il club siciliano, è pressato con insistenza dall’Avellino e alla fine potrebbe cedere alle lusinghe del club irpino.
Resta disponibile ancora Andrea Russotto, sempre del Catania. Un profilo che è tenuto d’occhio anche dalla Turris.

Biennale per De Silvestro
Il ds Rubino, però, sembra aver individuato l’obiettivo giusto. Si tratta di Elio De Silvestro del Grosseto.
Secondo notizie provenienti dalla Toscana la Juve Stabia avrebbe rotto gli indugi offrendo un biennale al calciatore, che è seguito anche dalla Fermana.
Elio De Silvestro, 28 anni, è un esterno mancino che può giocare anche a destra senza alcun affanno dove è più propenso ad accentrarsi cercando la conclusione personale.
Può fare l’esterno d’attacco in un 4-3–3 o il centrocampista laterale nel classico 4-4-2 ma anche la seconda punta all’occorrenza, considerando il suo buon feeling con il gol.
Fisicamente è dotato di una struttura molto solida e adatta per un esterno, sa calciare con
entrambi i piedi ed è discretamente bravo anche nel colpire la palla di testa, nonostante non sia molto alto.
Un profilo su cui la Juve Stabia si sta muovendo in questi giorni e non è da escludere che nei prossimi giorni ci possa essere l’accelerata decisiva.

CRONACA