Juve Stabia, un rinforzo Prezioso in mediana

Michele Imparato,  

Juve Stabia, un rinforzo Prezioso in mediana

Non solo esterni. La Juve Stabia potrebbe potenziare anche il centrocampo. Resta inteso che se dovesse arrivare qualche nuovo volto di conseguenza dovrebbe andare via un altro. Un nome che interessa alla Juve Stabia è quello di Mario Prezioso della Virtus Francavilla, che ad aprile compirà 26 anni.
Prezioso è cresciuto calcisticamente nel Napoli e con la squadra Primavera dei partenopei ha realizzato 11 reti in 54 gare arrivando a disputare gli ottavi di finale di Youth League nella doppia sfida con il Real Madrid.
L’approdo nel calcio professionistico è datato stagione 2015/2016, quando nello stesso campionato veste le maglie di Melfi e Teramo nel campionato di Lega Pro.
Nell’annata successiva prende possesso in pianta stabile del centrocampo della Virtus Francavilla, con cui colleziona 37 presenze impreziosite da 3 gol e 2 assist. Il 2017/2018 lo trascorre militando prima nelle file del Carpi poi in quelle del Bisceglie.
Dal 2018 al 2020 gioca nella Vibonese anche se poi viene dato in prestito al Cosenza, in serie B, nel gennaio del 2020. L’anno scorso Mario Prezioso ha giocato nel Modena insieme a Guido Davì. Per il mediano napoletano 32 partite e un gol segnato coi canarini.
In estate il calciatore si è legato alla Virtus Francavilla con un contratto fino al 2023, tornando in Puglia dopo quattro anni. Prezioso ha sempre giocato con la Virtus Francavilla saltando la gara con la Paganese per squalifica e le ultime due contro la Juve Stabia e il Catanzaro perchè è rimasto in panchina.

La riabilitazione con Milik
C’è stato un momento difficile nella carriera di Prezioso. L’infortunio dopo il trasferimento al Carpi. L’allora allenatore Calabro, che l’anno prima aveva allenato Prezioso alla Virtus Francavilla, decise di portarlo in B nel suo Carpi.
L’esperienza a Carpi di Mario Prezioso non era mai iniziata a causa di un brutto infortunio.
Non tutti sanno che il periodo di riabilitazione di Mario Prezioso è coinciso con quello di Milik, quando il polacco giocava a Napoli. I due spesso si ritrovavano nella piscina del centro di Castel Volturno.

Quel messaggio di Insigne
Non solo Milik. Prezioso aveva un buon rapporto anche con Lorenzo Insigne. Un giorno, quando Prezioso stava lasciando Castel Volturno, il capitano gli mandò un messaggio.
Mario Prezioso è un centrocampista centrale e lui stesso in un’intervista ha ammesso di essere troppo “innamorato del pallone”.
Il suo nome è stato accostato a quello della Juve Stabia così come diversi in questi primi giorni di mercato di gennaio.
A parte il calciatore della Virtus Francavilla, infatti, restano sempre attuali i nomi degli esterni offensivi Ceccarelli (Catania) e De Silvestro (Grosseto).
@riproduzione riservata

CRONACA