Boscotrecase, sindaco guarito dal virus: «Un’esperienza dura»

Pasquale Malvone,  

Boscotrecase, sindaco guarito dal virus: «Un’esperienza dura»

E’ tornato di nuovo al posto di comando il sindaco di Boscotrecase, Pietro Carotenuto, bloccato in casa dal Covid dallo scorso 4 gennaio. Dopo 12 giorni di isolamento domiciliare, subito dopo essere risultato negativo al tampone molecolare, Carotenuto ha annunciato la sua guarigione e, soprattutto, la ripresa delle attività in Comune. E’ lo stesso primo cittadino a raccontare la sua esperienza con il virus. «Non è stato certamente facile trascorrere questo tempo, da solo, ma non è mai mancato il sostegno di parenti, amici e cittadini», oltre a quello prezioso degli altri esponenti della maggioranza che ringrazia pubblicamente. «Grazie al vicesindaco, ai consiglieri comunali e agli assessori che hanno lavorato senza sosta in questi primi giorni del nuovo anno senza mai far pesare l’assenza del sindaco». Poi un messaggio col quale annuncia la ripresa. «Si riparte, insieme, ancora più determinati a gestire questa delicata fase caratterizzata dalle difficoltà dell’emergenza sanitaria e pronti come sempre ad affrontare e vincere le sfide che ci attendono in questo 2022». Come ha ammesso, non è stata una passeggiata, tutt’altro. E dopo due anni passati a correre, sempre in prima linea tra Covid Hospital e Comune di Boscotrecase, «non mi era mai successo niente nonostante tutte le precauzioni che ho sempre rispettato». E il covid si è fatto sentire, non senza complicanze al punto da rendere necessario l’adozione di una cura specifica domiciliare. Una sfida che non l’ha certo abbattuto e che ha affrontato raccontandola sui social. I suoi post sono così diventate testimonianze e allo stesso tempo un monito alla popolazione rispetto ad una variante che «viaggia ad una velocità supersonica». «Uscite solo se necessario, mantenete il giusto distanziamento sociale, prestate attenzione ai contatti diretti, anche in famiglia, indossate sempre le mascherine e igienizzate le mani costantemente». Dopo 12 giorni di isolamento forzato, Carotenuto ha ritrovato un paese in cui, come tanti del vesuviano, il virus prosegue la sua inarrestabile corsa. Intanto, nei giorni scorsi, proprio attraverso i canali social, l’amministrazione comunale di Boscotrecase ha diffuso i nuovi dati relativi all’andamento epidemiologico in città. Sono stati riscontrati 25 nuovi casi di contagio da Covid-19, che vanno ad aggiungersi ai 369 positivi già registrati. Al contempo si registrano 6 casi di guarigione.  Sono, pertanto, 388 i cittadini attualmente positivi, tutti asintomatici o lievemente sintomatici e posti in isolamento domiciliare.

CRONACA