Vitale vicino alla Samp, altro colpo del ds Amodio

Michele Imparato,  

Vitale vicino alla Samp, altro colpo del ds Amodio

Mattia Vitale a un passo dalla Sampdoria. In questi giorni, il ds Antonio Amodio sta perfezionando la cessione del centrocampista classe 2004 del Santa Maria Cilento al club doriano.
Vitale è uno dei tanti giovani lanciati dal ds Amodio in questi anni. L’anno scorso l’ha portato a Sorrento prelevandolo dall’Arzachena. Il calciatore è un centrocampista centrale molto duttile: può giocare anche come esterno sinistro, trequartista e mezzala. Mattia Vitale, nato a Castellammare di Stabia, ha iniziato la sua carriera nel settore giovanile della Juve Stabia per poi passare al Benevento.
L’anno scorso ha iniziato la stagione con l’Arzachena, club sardo di serie D per poi passare al Sorrento nella finestra di trasferimento di gennaio.
Con la maglia dei costieri Vitale ha giocato nove partite. In estate ha seguito il ds Amodio alla Polisportiva Santa Maria Cilento.
Ora Mattia Vitale è pronto a una nuova esperienza calcistica col passaggio, ormai imminente, alla Sampdoria. Operazione in fase avanzata che il ds Antonio Amodio sta definendo con i dirigenti del club doriano e col ds Faggiano.
Vitale è un figlio d’arte. Suo padre Vittorio è stato calciatore negli anni novanta. Anche lui centrocampista, Vitale senior ha dalla sua anche diverse partite giocate in serie B con il Venezia all’epoca allenato da Ventura e che in rosa aveva anche un giovanissimo Bobo Vieri.
Calciatore talentuoso che ha raccolto poco nella sua carriera ma quella dei Vitale è comunque una dinastia di calciatori. Ora sulle orme del padre c’è Mattia che a 17 anni può vantare già diverse partite alle spalle in serie D e nelle rappresentative giovanili.
Questo trasferimento alla Sampdoria, probabilmente sarà aggregato alla Primavera, potrebbe sicuramente accelerare il percorso di crescita e maturazione di Mattia Vitale.
Il ds Amodio si conferma grande talent scout perchè negli ultimi anni ha concluso diverse cessioni di calciatori dalla serie D a club professionistici. Qualche anno fa ha ceduto Gaetano Vitale alla Salernitana che poi ha girato il calciatore al Foggia. Oltre a Gaetano Vitale il ds stabiese aveva anche ceduto Francesco Fusco al Monopoli.
In estate si è chiusa la lunga esperienza di Antonio Amodio, figlio di Roberto (ex capitano della Juve Stabia e difensore di Napoli, Avellino, Lecce) che dopo aver salutato Sorrento è approdato alla corta di Tavassi, presidente della Polisportiva Santa Maria Cilento.
In passato Amodio ha avuto anche un’esperienza importante nel ruolo di responsabile scouting del Centro-Sud per la Spal, è stato nelle ultime due stagioni sportive il direttore sportivo del Sorrento, dove in passato aveva già svolto anche il ruolo di consulente di mercato. Dalla sua ha anche un passato da calciatore.

CRONACA