Turris. Il Padova su Tascone

metropolisweb,  

Turris. Il Padova su Tascone

Un weekend di riflessione prima di agire. Il mercato della Turris sta per entrare nel vivo. La società ha ormai fissato i profili di quei calciatori che dovranno essere innestati. I nomi sono top secret, ma la certezza assoluta è quella che, in caso di addii importanti, verranno presi giocatori di un livello pari o anche superiore rispetto a coloro che lasceranno la città del corallo. La dirigenza è intenzionata a fare almeno 4 colpi importanti per dare a Canzi un organico competitivo ed in grado almeno di confermare la posizione dell’ultima stagione anche se, come ha dichiarato il mister in una recente intervista, confermarsi non è mai semplice e soprattutto scontato. Come vi abbiamo anticipato, dopo Santaniello toccherà a Varutti estendere il suo contratto fino al 2024. La società per adesso ha bloccato qualsiasi discorso in uscita su Perina. L’offerta del Cerignola al portiere resta molto ricca, ma la Turris non intende liberarlo al momento. Chi invece sembra più lontano da Torre del Greco è Simone Tascone. Il Padova, tramite il direttore sportivo Mirabelli, l’ha chiesto ufficialmente alla Turris che ha di fatto aperto alla cessione del classe 1997 arrivato in rosso corallo due anni fa da svincolato. La trattativa procede molto spedita, non si intravedono intoppi all’orizzonte. L’addio di Tascone garantirà alla società di Colantonio un’importante plusvalenza. Tale cifra verrà aggiunta al budget iniziale già deliberato qualche giorno fa. Non solo Tascone, i biancoscudati hanno chiesto anche il difensore Claudio Manzi. Rispetto a quanto raccontato sopra, la Turris in questo caso non ha per adesso voluto ascoltare alcun tipo di proposta dalla società veneta. Chi vorrà prendere Manzi dovrà mettere sul piatto una cifra blu altrimenti il ragazzo resterà alle falde del Vesuvio. In tal senso non si esclude nemmeno l’ipotesi di un rinnovo per il 22enne di Ischia giunto a Torre la passata stagione dopo lo svincolo contrattuale dalla Fermana. Da lunedì si comincerà a fare sul serio. Primicile ha già in mano i nomi per una Turris competitiva.

Bruno Galvan

CRONACA