Redazione,  

Prosegue la collaborazione tra Gori, Ente Idrico Campano e Amministrazioni Comunali per il
potenziamento del servizio offerto, nell’ambito di un vasto piano di interventi che sta interessando i
comuni gestiti. Proprio in quest’ottica è stata firmata stamane la convenzione tra Comune di
Sant’Antonio Abate e Gori per la realizzazione di alcuni interventi in sinergia, finalizzati all’estensione
della rete fognaria in via Casa Rocca, traversa di via Scafati e via Palmentiello. L’opera, autorizzata
dall’Ente Idrico Campano e di cui Gori è soggetto attuatore, grazie alla realizzazione di oltre 1,3 km di
nuova rete fognaria, consentirà di estendere il servizio di fognatura e depurazione a circa 200 abitanti e di
superare le problematiche igienico-sanitarie che interessano queste aree del territorio. Oltre alla fornitura
e posa in opera dei materiali, Gori si occuperà del rifacimento del manto stradale, al fine di garantire
anche la riqualificazione delle strade interessate e il completo ripristino della viabilità.
Soddisfazione espressa dal Sindaco di Sant’Antonio Abate, Ilaria Abagnale: “La sottoscrizione di questa
convenzione segna un punto importantissimo di proficua sinergia tra il nostro Comune e Gori in favore del
territorio e degli utenti abatesi. È un accordo che consentirà, attraverso modalità procedurali innovative e
soprattutto tempi molto celeri, di realizzare nuove reti fognarie, consentendo ad un numero considerevole
di nostre utenze di poter procedere poi alla richiesta di regolare allaccio in pubblica fognatura. Un notevole
passo in avanti, verso un futuro sempre più propenso al risanamento e al rispetto ambientale”.
“Gli interventi che formalizziamo stamane sono il risultato di costanti interlocuzioni con l’amministrazione
comunale. Restiamo convinti, infatti, che la via da percorrere sia quella della sinergia e della
collaborazione, con l’obiettivo di contribuire, attraverso un operato congiunto, al potenziamento del
servizio offerto alla comunità e alla risoluzione delle problematiche ambientali più urgenti” dichiara
l’Amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello.

CRONACA