Tiziano Valle

Incidente con la moto d’acqua a Vico Equense, grave 21enne di Castellammare

Tiziano Valle,  

Incidente con la moto d’acqua a Vico Equense, grave 21enne di Castellammare

Un pomeriggio di divertimento e relax nelle acque della penisola sorrentina che ben presto si tramuta in dramma. Una giornata di sole e mare finita nel sangue. E’ ciò che è accaduto ad un ventunenne di Castellammare di Stabia, rimasto gravemente ferito a seguito di un incidente con una moto d’acqua. L’episodio è avvenuto a Vico Equense. Il ragazzo ha riportato profonde ferite nella zona genitale. Le sue condizioni sono apparse immediatamente gravi tanto che è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico all’ospedale di Castellammare di Stabia. Tutto avviene nelle acque di Vico Equense, poco prima delle 18 di ieri pomeriggio. Stando alle prime ricostruzioni, il giovane di Castellammare di Stabia era in sella alla moto d’acqua. Per cause tutte da accertare, il giovane ha perso l’equilibrio ed è caduto in mare. Fin qui, nessun tipo di problema. Immediatamente, il ventunenne ha cercato di riprendere il controllo della moto d’acqua e così ha tentato di risalire sullo scooter acquatico per poter riprendere l’uscita in mare. Ed è qui che c’è stato l’incidente. Il giovane, cercando di risalire sulla moto d’acqua, ha riportato profonde ferite alla zona genitale, probabilmente causate dal propulsore o da alcune ventole: si vedrà. In quel momento, un diportista – che si trovava al timone di un’imbarcazione privata proprio nello specchio d’acqua di Vico Equense – si è accorto di ciò che stava avvenendo ed ha immediatamente prestato soccorso al ventunenne di Castellammare di Stabia. Il giovane è stato portato a riva dove gli operatori sanitari del 118 hanno tentato di prestargli le prime cure, ma le sue condizioni non hanno consentito di suturare subito le ferite. A questo punto, è partita la disperata corsa in ambulanza verso il pronto soccorso dell’ospedale di Castellammare di Stabia. Il giovane ha perso molto sangue e le sue condizioni sono state giudicate molto gravi tanto che lo staff sanitario del San Leonardo non ha esitato un istante a sottoporlo a un intervento chirurgico. Un’operazione necessaria per suturare le ferite e scongiurare ulteriori gravi conseguenze. Sull’incidente avvenuto nelle acque di Vico Equense saranno svolti accertamenti d’ufficio per poter fare completamente chiarezza.

CRONACA