Turris, bloccati Nicolao e Ercolano

metropolisweb,  

Turris, bloccati Nicolao e Ercolano

La Turris farà un vero e proprio restyling sulle corsie esterne in questa sessione di calciomercato. Attualmente c’è solo Varutti come giocatore in grado di giocare sulla fascia. Il mancino ha rinnovato qualche giorno fa fino al 2024. Per il resto è stato fatto un azzeramento totale sia a destra che a sinistra con le mancate riconferme di Ciro Loreto, Christian Nunziante ed il ritorno, per fine prestito, di Davide Ghislandi all’Atalanta. Per colmare questa lacuna evidente in organico, il direttore responsabile dell’area tecnica Rosario Primicile ha praticamente bloccato due calciatori. Il primo è Giuseppe Nicolao che lo scorso anno ha giocato con la maglia del Foggia. L’esterno mancino, nativo di Nocera Inferiore, nelle gerarchie andrebbe a sistemarsi come rincalzo al titolare Varutti. Dotato di un piede molto educato, Nicolao è una pedina in grado di garantire assist ed anche soluzioni su calcio piazzato. C’è il gradimento del ragazzo al trasferimento alla Turris. La trattativa potrebbe andare in porto a stretto giro. Sul versante opposto arriverà un titolare. Il nome in pole per vestire la maglia rosso corallo è quello di Emanuel Ercolano, classe 2002, che ha militato nell’ultima annata nel Latina realizzando anche tre reti. Qui, a differenza di Nicolao, tutto è già stato sistemato nei minimi dettagli con la Sampdoria, club che detiene il cartellino del giovane di Castellammare di Stabia. Ercolano era nel mirino nella Turris già dallo scorso campionato ma la società decise alla fine di puntare su Ghislandi in quanto più pronto ad interpretare i dettami tattici di Caneo.  Per quanto riguarda il portiere, si va sempre di più verso la riconferma di Perina. Le offerte di Cerignola e Taranto non hanno soddisfatto le richieste economiche della Turris che ha ancora un altro anno di contratto con l’ex portiere di Vicenza e Cosenza.  La pista Marcone era legata ad un eventuale partenza proprio di Perina che però non si è più concretizzata. Non a caso l’ex Potenza ha raggiunto un’intesa biennale con l’Avellino dopo aver ricevuto il via libera di Primicile che l’ha lasciato andare dopo il no alle offerte per Perina. Con l’addio di Abagnale, il ruolo di secondo portiere verrà preso quasi sicuramente da Andrea D’Aniello. C’è infatti l’accordo con il Cagliari che darà il classe 2003 con la formula del prestito alla squadra allenata dal tecnico Massimiliano Canzi. 

Bruno Galvan

CRONACA