Andrea Ripa

Un 18enne ferito con cinque coltellate, indagini tra San Giuseppe Vesuviana e Somma Vesuviana

Andrea Ripa,  

Un 18enne ferito con cinque coltellate, indagini tra San Giuseppe Vesuviana e Somma Vesuviana

Colpito con cinque coltellate alle braccia e al torace, un 18enne è ricoverato in gravi condizioni di salute in ospedale. L’aggressione, su cui hanno acceso i riflettori gli agenti del commissariato di polizia di Nola unitamente ai colleghi del presidio di sicurezza di San Giuseppe Vesuviano, si è consumata in via Masseria Sant’Anna a Somma Vesuviana la scorsa notte. Un raid ora finito al centro di un’indagine coordinata dalla procura della Repubblica di Nola e destinata a chiarire i motivi che avrebbero scatenato la folle aggressione nelle strade della città vesuviana. La giovane vittima, grave in ospedale anche se non rischia la vita, potrebbe essere stata colpita per essersi ribellato a un tentativo di rapina. O ancora per un regolamento di conti. Due delle diverse ipotesi che da ore sono al vaglio degli investigatori. Le forze dell’ordine durante tutta la giornata di ieri hanno cercato di capire dai parenti e dagli amici del ragazzo ora ricoverato in ospedale a Napoli – E.C. di 18 anni – cosa abbia potuto portare al ferimento. Le indagini sono partite nella tarda serata di lunedì, quando il giovane ha varcato le porte di ingresso dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola, accompagnato da alcuni parenti su un’auto privata. L’arrivo del ferito ha subito fatto partire i controlli da parte delle forze dell’ordine che hanno acceso i riflettori sull’accaduto. Nel frattempo il ragazzo è stato sottoposto a un’intervento d’urgenza a causa delle profonde ferite riportate. Un’operazione avvenuta stesso nel nosocomio nolano, poi il trasferimento a Napoli – al Monaldi – dove è tenuto sotto la stretta osservazione dei camici bianchi. Nel frattempo le indagini sul ferimento di via Masseria Sant’Anna proseguono, anche attraverso l’acquisizione dei filmati della videosorveglianza delle abitazioni e delle attività commerciali della zona nel tentativo di ricostruire gli attimi infernali di una folle aggressione ancora avvolta nel mistero. Si cerca anche l’arma con cui si è consumata l’aggressione, le ricerche sono attive in tutto l’hinterland. Una vicenda finita anche all’attenzione degli uomini della squadra Mobile di Napoli, pure allertati dopo il folle assalto della scorsa notte. La giovane vittima è stata accoltellata con ferocia, cinque colpi ben assestati con forza al torace. Nei prossimi giorni il giovane, se il quadro clinico dovesse migliorare, potrebbe anche essere ascoltato dalle forze dell’ordine.

CRONACA