Morto il ventenne ustionatosi mentre accendeva barbecue

Redazione,  

Morto il ventenne ustionatosi mentre accendeva barbecue

“Per complicazioni cliniche sopraggiunte” è morto il giovane di 20 anni che si era ustionato in varie pari del corpo, ieri sera, a Casoria, mentre accendeva un barbecue con l’alcol. Lo si apprende dai carabinieri. La salma è stata restituita ai familiari. Il ragazzo, secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, aveva acceso una griglia da barbecue utilizzando l’alcool etilico per alimentare il fuoco e la fiammata di ritorno lo aveva ustionato. Il giovane era stato trasportato all’ospedale Cardarelli in ambulanza e non era stato giudicato, in un primo momento, in pericolo di vita.

Secondo quanto si è appreso successivamente dai Carabinieri, dopo l’incidente il giovane è stato trasferito all’ospedale di Frattamaggiore, dove è stato intubato. Era quindi previsto il suo trasferimento al Cardarelli, cosa che però non è avvenuta perchè nel frattempo il ragazzo è morto.

CRONACA