30 anni dalla strage di Borsellino e della sua scorta, l’ex sindaco di San Giuseppe Vesuviano in un post parla di lotta alla criminalità

Redazione,  

30 anni dalla strage di Borsellino e della sua scorta, l’ex sindaco di San Giuseppe Vesuviano in un post parla di lotta alla criminalità

Trenta anni sono passati oggi dalla strage di Via D’Amelio a Palermo in cui la mafia massacrò il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della sua scorta.E a San Giuseppe Vesuviano ,il cui consiglio comunale recentemente è stato sciolto per infiltrazioni camorristiche, l’ex sindaco Catapano ha avuto l’idea di fare  un post su Facebook in cui è tornato a parlare di lotta alla criminalità. Solamente che ha utilizzato il suo vecchio profilo Catapano Vincenzo Sindaco, senza provvedere a correggere l’intestazione, visto che attualmente sindaco non lo è più. Tra i diversi commenti al posto c’è anche chi ha scritto: «Lasciamoli riposare in pace», probabilmente cercando ricordare i recenti trascorsi della squadra di governo guidata proprio da Catapano. Nel frattempo pare che ci sia già stata una segnalazione in prefettura per l’utilizzo su Facebook del profilo di sindaco, un incarico che da oltre un mese l’avvocato con la passione per la politica non ricopre più.

CRONACA