Turris, in arrivo altri due big. Tascone all’Entella

metropolisweb,  

Turris, in arrivo altri due big. Tascone all’Entella

La Turris comincia poco alla volta ad aumentare i ritmi di lavoro in vista del ritiro che si terrà da giovedì a San Gregorio Magno. La giornata di ieri è stata caratterizzata da una doppia seduta di allenamento allo stadio Amerigo Liguori. A guidare il gruppo c’erano in testa Giannone, Santaniello e Leonetti. È dal tridente d’attacco che la società ha deciso di ripartire anche quest’anno. Il club sui social ha anche pubblicato una foto curiosa che ritrae il presidente Colantonio sul manto erboso in compagnia dei tre attaccanti. Dopo l’arrivo di Acquadro, il centrocampo torrese cambierà ancora volto. Simone Tascone è a tutti gli effetti un calciatore della Virtus Entella, società che in passato aveva ceduto alla Turris il cartellino del centravanti Pandolfi. La cessione si è concretizzata nelle ultime ore. A prendere il suo posto sarà Ardizzone, sicuramente un top del ruolo per questa categoria. Primicile è riuscito ad aggiudicarselo battendo una folta concorrenza. Per il centrocampista palermitano, che ieri è stato ufficializzato, c’è un biennale. In uscita c’è anche Salvatore Longo. Per l’attaccante si fa largo l’ipotesi di un prestito. A rimpiazzarlo sarà l’attaccante Simone Stampete proveniente dal Frosinone. Nella scorsa stagione si è messo in mostra nel campionato Primavera ricevendo poi anche la convocazione in prima squadra. La formula è quella del prestito. Stesso discorso vale anche per il terzino Antonio Vitiello. Tra il suo agente, Gian Luca Bagni (figlio dell’ex Napoli e Inter Salvatore) e la Turris è stato raggiunto l’accordo nella giornata di martedì pomeriggio. Tatticamente Vitiello nasce esterno basso di destra, sul piano tattico dovrebbe essere la riserva di Emanuel Ercolano sulla corsia di destra nel 3-4-1-2 che ha in mente l’allenatore Massimiliano Canzi.Tra le caselle da colmare c’è anche quella del dodicesimo alle spalle di Pietro Perina. La società sta valutando diverse piste. Al momento si registra una frenata per D’Aniello del Cagliari. La Turris si è indispettita parecchio con i sardi per il dietrofront su Boccia che a quanto pare resterà nell’organico di Liverani. Respinta definitivamente ogni tipo di discorso invece per Claudio Manzi. Solo una proposta davvero indecente potrebbe far cambiare i piani della Turris che, chiuso il mercato, potrebbe poi sedersi con l’agente per un possibile rinnovo di un altro anno con l’inserimento di una clausola rescissoria. Bruno Galvan

CRONACA