Gennaro Annunziata

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Gennaro Annunziata,  

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor
Offre un suono avvolgente grazie ai 4 diffusori JBL integrati arricchiti dal sistema Dolby Atmos

Il mercato dei tablet Android di fascia alta, per anni rimasto orfano di competitor degli iPad Pro, da qualche tempo mostra segnali di risveglio con possibili alternative convincenti.

È il caso dello Yoga Tab 13 di Lenovo, un device premium dotato di ampio display, processore di fascia alta e potenti altoparlanti. Piccola chicca, dispone di una porta Mini-HDMI, che gli consente di fungere da monitor esterno o secondo monitor, espandendo in modo esponenziale la sua utilità.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Come gran parte dei tablet Yoga, anche il Tab 13 ha un comodo cavalletto nella parte posteriore realizzato in robusto acciaio inossidabile. In grado di ruotare di 180 gradi, offre una versatilità impareggiabile, consentendo di posizionare il tablet su piano con inclinazione variabile o appenderlo ovunque.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Il telaio (24,9 x 293,35 x 203,98 mm) è realizzato in alluminio con metà della parte posteriore rivestita in tessuto Alcantara, che è piacevole al tatto ma potrebbe usurarsi nel tempo. Il design cilindrico concentra, quando lo si tiene con orientamento verticale, la maggior parte del peso (803 g) in mano.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Dotato di cornici molto sottili, il display del Tab 13, come suggerisce il nome, è un 13 pollici, delle stesse dimensioni di quello di molti laptop in circolazione. Tanto grande che, in talune circostanze, come guardare un video tenendolo sulle ginocchia, può risultare leggermente scomodo. In altri casi, utilizzandolo come un piccolo televisore, il fatto che abbia una diagonale estesa risulta utile per leggere i sottotitoli dei film.

Il pannello è un IPS LCD con risoluzione 2K (2160 x 1350 pixel), che favorisce la lettura, con il testo che rimane sempre leggibile anche con caratteri di dimensioni ridotte. Il modo migliore per apprezzare la qualità di questo display è però guardare contenuti di servizi di streaming che supportano Dolby Vision HDR.

La riproduzione del colore, pur non essendo paragonabile a quella di un OLED, è equilibrata e con un contrasto sufficiente. La frequenza di aggiornamento a 60Hz non impatta negativamente la riproduzione video ma rende leggermente più lenta la navigazione nell’interfaccia, rispetto a quella dei pannelli a 120Hz. La luminosità massima (400 nits) è più che sufficiente nella maggioranza delle circostanze ma rende non ottimale la leggibilità sotto una luce solare intensa, con l’aggravante rappresentata dal vetro a protezione del display leggermente riflettente. Il display è comunque certificato TUV così da essere certi che lunghe sessioni di visione non danneggino gli occhi.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Come già accennato, grazie al cavo da Micro-HDMI a HDMI in dotazione, il Tab 13 può funzionare come un display esterno quando è collegato a un laptop. Per chi ha carichi di lavoro pesanti con fogli di calcolo, può essere una vera manna dal cielo, soprattutto in spazi che non possono ospitare una configurazione tradizionale a doppio monitor.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Da segnalare che lo Yoga Tab 13 supporta la Lenovo Precision Pen 2 (opzionale) per disegnare, navigare e prendere appunti. Questa pen ha 4.096 livelli di sensibilità alla pressione e supporta il rilevamento dell’inclinazione per un’esperienza di scrittura realistica.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Per quanto riguarda l’audio, il Tab 13 è dotato di quattro altoparlanti JBL con supporto Dolby Atmos, tra i migliori in circolazione su un tablet, in grado di fornire un’esperienza coinvolgente ed immersiva quando si guarda un film. L’app Dolby Atmos consente di modificare facilmente i profili audio a proprio piacimento. Si può anche decidere, scegliendo il profilo “Dinamico”, che il sistema regoli automaticamente l’audio in base al contenuto visualizzato.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Sotto il cofano, il Tab 13 ha un potente processore Qualcomm Snapdragon 870, affiancato da GPU Adreno 650, 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione non espandibile. Una dotazione hardware che, come verificato nel corso della nostra prova e confermato dal benchmarking, assicura sempre prestazioni fluide, che si navighi nel web, si guardi un film o si giochi anche con titoli dalla grafica più impegnativa.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Per gli appassionati del gaming, abbinando un controller Bluetooth, il Tab 13 potrebbe rappresentare una proposta allettante.

Lato connettività sono presenti Wi-Fi dual-band 802.13 a/b/g/n/a e Bluetooth 5.2. Per la navigazione assistita, ci sono GPS, A-GPS, GLONASS, BDS e GALILEO.

Yoga Tab 13, ecco il tablet che può diventare monitor

Inserita nel bordo superiore dello schermo del Tab 13 c’è una webcam da 8Mp, adatta esclusivamente alle videochiamate. Manca una fotocamera posteriore ma non la consideriamo una grave mancanza, visto che, a nostro avviso, un tablet, soprattutto di queste dimensioni, è poco adatto per la fotografia.

La batteria integrata da ben 10.000 mAh, grazie ad un processore poco assetato di energia e al display con bassa frequenza di aggiornamento, assicura un’autonomia medio-alta (oltre 12 ore). Il caricabatteria da 30 W consente di passare a 0 al 40% in circa mezz’ora.

Il sistema operativo installato è Android nella versione 12, che offre alcuni accorgimenti che permettono di sfruttare meglio il display di grande dimensioni. Ad esempio, al posto del solito Google Feed, c’è Entertainment Space che aggrega tutti i contenuti di intrattenimento (dai film alle serie TV, fino ai giochi e agli e-book), mentre Kids Space crea uno spazio di contenuti adatti esclusivamente ai bambini (ammesso che gli venga affidato un tablet così costoso).

Con un listino di 799 euro, il Lenovo Yoga Tab 13 è attualmente disponibile in offerta su Amazon a 699 euro, un prezzo adeguato alle qualità di un prodotto, che pur non esente da qualche limite, è sicuramente uno dei migliori tablet Android per l’intrattenimento in circolazione.

Gennaro Annunziata

CRONACA