Michele Imparato

La Juve Stabia irrompe su Giovinco

Michele Imparato,  

La Juve Stabia irrompe su Giovinco
foto Blunote

Dopo il colpo Pandolfi la Juve Stabia potrebbe fare ancora qualche operazione nel reparto offensivo. Sicuramente arriverà anche un’altra prima punta che possa essere l’alternativa a Pandolfi. Ma il ds Giuseppe Di Bari potrebbe puntellare ancora la batteria degli esterni offensivi visto che a breve andrà via Ceccarelli. Uno dei nomi che sarebbe sul taccuino del ds Di Bari è quello di Giuseppe Giovinco, fratello del più famoso Sebastian, che ha rescisso il contratto col Taranto. Giovinco è libero e viene dato vicino al Catania in serie D che sarà allenato da Giovanni Ferraro, ex difensore della Juve Stabia negli anni ottanta. Nelle ultime ore si sarebbe inserita la Juve Stabia che punta sulla categoria per provare a strappare il sì di Giovinco che è seguito anche da Lucchese e Casarano. Trentadue anni il prossimo settembre, Giovinco è uno che può giocare sia da trequartista e da esterno sia a destra che a sinistra. Giocatore rapido e molto tecnico che col Taranto ha segnato nove gol, di cui una doppietta contro la Juve Stabia al Menti nella partita vinta dalle Vespe 3-2. Nella sua carriera Giovinco ha giocato anche nel Catanzaro segnando nove reti anche coi calabresi poi tra le altre con Carrarese, Viareggio, Pisa e Imolese. Insomma si tratta di un profilo importante e che formerebbe con il nuovo acquisto Pandolfi e il confermatissimo Bentivegna un tridente di tutto rispetto per Colucci. A oggi il Catania è la squadra favorita per Giuseppe Giovinco anche perchè la neonata società etnea non vuole badare a spese per vincere il campionato di serie D e tornare in Lega Pro. La Juve Stabia si sarebbe inserita negli ultimi giorni fiutando la possibilità di arrivare a Giovinco. Nel girone C ieri il Monopoli ha ufficializzato l’arrivo di Simone Simeri. Il bomber ex Juve Stabia arriva in prestito dal Bari dove ha conquistato la promozione in serie B nello scorso campionato. Un colpo da novanta per il Monopoli vicino anche  Vazquez.

CRONACA