Torre del Greco, svolta per l’ospedale Maresca: in funzione la Tac attesa da cinque mesi

metropolisweb,  

Torre del Greco, svolta per l’ospedale Maresca: in funzione la Tac attesa da cinque mesi

Torre del Greco. Il prossimo 4 agosto 2022 sarà collaudata la nuova Tac destinata dallo scorso mese di marzo alla Radiologia e al pronto soccorso dell’ospedale Maresca di Torre del Greco.

E’ il primo dei numerosi aggiornamenti tecnologici autorizzati dalla Regione Campania per il Pnrr per la Asl Napoli 3 Sud: si tratta di un sistema di produzione Siemens a bassa dose radiante, di ultimissima generazione a 128 strati in grado di poter acquisire immagini radiologiche in tempi molto ridotti rispetto ad altri analoghi dispositivi, aumentando la qualità diagnostica e minimizzando il disagio per i pazienti.

Lo stesso sistema potrà all’occorrenza, eseguire anche Cardio Tac per supportare le attività di pronto soccorso.

L’apparecchiatura si colloca all’interno di un percorso di cure a elevato impatto sociale perché consentirà di trattare pazienti fragili provenienti dal Centro Autismo allocato nello stesso ospedale torrese, anche sotto sedazione per l’esecuzione di Tac dentale, altrimenti non eseguibile con i classici sistemi OPT che richiedono estrema collaborazione del paziente.

Insomma, un deciso passo in avanti sulle tecnologie disponibili nel nosocomio di via Montedoro che si colloca in un piano di ammodernamento già avviato da circa un biennio che ha visto l’implementazione tra le altre di Ecotomografi, Ecocardiografi, di un nuovo Tavolo Telecomandato digitale a bassa dose, di un avanzato sistema di dermatoscopia oncologica, di nuovi sistemi di sterilizzazione del materiale chirurgico e non solo, oltre al rafforzamento tecnologico della Endoscopia del nosocomio, punto di riferimento nel panorama della Campania.

CRONACA