Covid, sale il tasso di contagio: a scuola torneranno le mascherine

metropolisweb,  

Covid, sale il tasso di contagio: a scuola torneranno le mascherine

Napoli. Sono 2698 i positivi del giorno in Campania su 14.332 test effettuati, per un indice di contagio pari al 18,82%, in crescita di oltre un punto rispetto al dato precedente. Si registra un decesso. I posti letto di terapia intensiva occupati sono 23 (+1 rispetto al dato di ieri). Calano invece i posti letto di degenza occupati: sono 512 (-7 nelle ultime ventiquattro ore, ieri erano 519).

Intanto ci si prepara già per la scuola: mascherine Ffp2 per i fragili (personale e studenti), igiene e sanificazioni, ricambi d’aria frequenti. E in caso di aumento del rischio per una nuova crescita dei casi Covid misure più stringenti come il ritorno del distanziamento, i turni a mensa, ecc. Sono alcune delle indicazioni contenute nelle linee guida Covid-19 per la riapertura delle scuole prevista per il prossimo mese di settembre.

Il documento, che riguarda le scuole del primo e del secondo ciclo di istruzione, è stato messo a punto da Istituto superiore di sanità, con i ministeri della Salute e dell’Istruzione e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, e propone, da un lato, misure standard di prevenzione per l’inizio dell’anno scolastico che tengono conto del quadro attuale, dall’altro, ulteriori interventi da modulare progressivamente in base alla valutazione del rischio e al possibile cambiamento del quadro epidemiologico. Un doppio “livello” che, si spiega «consente al sistema un’adeguata preparazione e un’attivazione rapida delle misure al bisogno ».

Il documento, che ha già diviso i presidi, individua come possibili misure di prevenzione di base per la ripresa scolastica: Permanenza a scuola consentita solo senza sintomi/ febbre e senza test diagnostico per la ricerca di SARS-CoV-2 positivo; Igiene delle mani ed etichetta respiratoria; utilizzo di dispositivi di protezione respiratoria (FFP2) per personale scolastico e alunni che sono a rischio di sviluppare forme severe di Covid-19; sanificazione ordinaria (periodica) e straordinaria in presenza di uno o più casi confermati; strumenti per gestione casi sospetti/confermati e contatti; ricambi d’aria frequenti.

CRONACA