Padre e figlio di 6 anni muoiono annegati. ‘Si è buttato in mare per salvare il bimbo e i suoi fratelli’

Redazione,  

Padre e figlio di 6 anni muoiono annegati. ‘Si è buttato in mare per salvare il bimbo e i suoi fratelli’

Padre e figlio di 6 anni, sono morti annegati in mare in località Ischitella di Castel Volturno, in provincia di Caserta. Secondo quanto accertato dalla Guardia Costiera, il padre era al mare con tre figli minori, di 6, 10 e 13 anni sulla spiaggia libera quando si sono tuffati per il bagno e la corrente li ha trascinati lontano dalla riva. E’ subito partita la macchina dei soccorsi ma per l’uomo e il figlio non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono arrivati gli uomini della Capitaneria di Castel Volturno e i Vigili del fuoco dei distaccamenti di Aversa e Mondragone, insieme al nucleo sommozzatori e all’elicottero proveniente da Pontecagnano. Il padre, quando è arrivato a riva, era già senza vita mentre il figlio di 6 anni è stato trovato in mare e gli altri due ragazzi sono salvati dai Vigili del Fuoco in collaborazione con la Guardia costiera.

Il racconto dei testimoni: ‘Si è buttato in mare per salvare i figli’

Si è buttato a mare per salvare i tre figli che stavano per essere portati via dalla corrente l’uomo, un ghanese, che si era recato con i suoi ragazzi minori sulla spiaggia libera a Castel Volturno e che poi è morto insieme al più piccolo dei tre. Lo hanno riferito i testimoni che erano sulla spiaggia. Il papà, appena ha visto i ragazzi in difficoltà a causa del mare mosso e delle onde, non ha esitato a tuffarsi ma è andato in difficoltà. A quel punto anche altri bagnanti si sono buttati in acqua e anche i bagnini dei lidi vicini. Sono stati chiamati i soccorsi di Guardia Costiera e Vigili dei Fuoco. Due ragazzi di 10 e 13 anni sono stati portati in ospedale mentre il bimbo di 6 anni non ce l’ha fatta così come il padre.

CRONACA