Pompei, blitz dei vigili in centro contro i tassisti abusivi

Redazione,  

Pompei, blitz dei vigili in centro contro i tassisti abusivi

POMPEI – Una città sicura e senza trasgressori. E’ questo l’obiettivo dei caschi bianchi del comando di piazza Schettini a Pompei che da ieri hanno iniziato una serie di attività di controllo in città con l’obiettivo di punire i trasgressori della strada e quelli che da mesi creano problemi alla circolazione perché non rispettano il codice della strada. E così le attività del Governo guidato dal sindaco Carmine Lo Sapio, per la salvaguardia della sicurezza pubblica, non vanno in ferie. Il primo cittadino Carmine Lo Sapio ha disposto controlli a tappeto degli agenti della Polizia Municipale, fuori gli ingressi del Parco Archeologico, a tutela della sicurezza dei turisti.

I caschi bianchi, questa mattina, hanno effettuato ispezioni a Porta Marina Superiore, Piazza Esedra e Porta Anfiteatro, per verificare il rispetto dei dispositivi introdotti dal Sindaco – la tariffa unica di 3 euro a persona e l’ordinanza di divieto di sosta per Taxi e Ncc a ridosso dei varchi di accesso agli Scavi. Per ordine e sicurezza pubblica il primo cittadino ha individuato lungo il “cavalcaferrovia” che collega via Plinio a via Masseria Curato – infrastruttura recentemente realizzata nei pressi di Porta Marina Superiore e dello svincolo autostradale – lo stazionamento di Taxi e Ncc. Gli agenti della municipale, agli ordini del colonello Gaetano Petrocelli, hanno elevato 4 contravvenzioni ad altrettanti tassisti trasgressori.  I controlli proseguiranno nei prossimi giorni anche dopo l’incidente che si è verificato ieri sera l’amministrazione ha chiesto ai vigili urbani uno sforzo maggiore per il pattugliamento delle città anche in concomitanza con la stagione estiva e con il numero di turisti sempre maggiore che ormai popola le strade della città mariana.

CRONACA