Torre Annunziata invasa dai rifiuti, raccolta a singhiozzo: indagini sulla Prima Vera

Giovanna Salvati,  

Torre Annunziata invasa dai rifiuti, raccolta a singhiozzo: indagini sulla Prima Vera

E’ ancora emergenza rifiuti a Torre Annunziata e ancora una volta sono i cittadini a protestare contro le istituzioni. La Procura di Torre Annunziata ha deciso di aprire una inchiesta per capire se gli sversamenti di questi giorni è colpa degli incivili o se si tratta di una vera e propria strategia messa in campo per rendere ancor più degradata una città oggi amministrata dai commissari anti-camorra. Da giorni Torre Annunziata è una discarica a cielo aperto e in ogni angolo della città spuntano cumuli di rifiuti di ogni genere. Da via Terragneta al centro di via Roma, passando per le piccole stradine del centro storico, come via Carlo III  e via Commercio: cittadini incivili e trasgressori lasciano rifiuti ingombranti e non, in ogni angolo sul ciglio della strada. Una situazione diventata insostenibile e denunciata dai residenti. «Abbiamo segnalato ai vigili questa situazione – dicono – siamo stanchi di vedere in ogni angolo della città rifiuti, ogni giorno e in qualsiasi orario rifiuti che vengono abbandonati davanti alle nostre abitazioni. Nessuno interviene e ancora una volta siamo noi a dover fare i conti con l’emergenza sanitaria, tra ratti e blatte che spuntano ovunque». Intanto nella giornata di ieri a chieder conto su quello che sta accadendo alla società Prima Vera – la ditta che si occupa della raccolta rifiuti in città – è stata la Procura di Torre Annunziata che ha chiesto un report dettagliato al Comune. Una mappa di tutti i punti sensibili e di tutti i tratti dove sono spuntati rifiuti. Si cerca di ricavare qualche informazione anche attraverso le immagini della videosorveglianza – anche se molte telecamere non funzionano o sono disattivate –  per cercare di dare un nome e un volto ai trasgressori. L’ipotesi è che si possa trattare di un disegno studiato a tavolino per sporcare la città, non a caso i rifiuti abbandonati sono quasi tutti ingombranti. Secondo la prima ipotesi è che c’è qualcuno che raccoglie dagli svuota cantine e che poi, incassando soldi per lo smaltimento, li abbandona invece lungo la strada. Uno scempio più volte segnalato dai residenti, che segnalarono due persone impegnate in questa attività illecita.

CRONACA