Michele Imparato

L’estro di Silipo per la Juve Stabia

Michele Imparato,  

L’estro di Silipo per la Juve Stabia

La Juve Stabia è consapevole che la squadra allenata da Colucci può essere migliorata. Il materiale sembra buono e i complimenti di Spalletti dopo l’amichevole col Napoli sono sicuramente motivo di orgoglio. E’ chiaro che la squadra gialloblù, tornando a ragionare per il campionato di Lega Pro, va ultimata sotto anche l’input dello stesso Colucci dopo il test di Nola. Messaggio recepito dalla famiglia Langella e dal ds Di Bari che in questi giorni stanno setacciando il mercato e tutte le opportunità che possono essere colte. Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato della trattativa con Alberto Gerbo, centrocampista ex Ascoli e Cosenza che ha raggiunto l’accordo con la Juve Stabia sulla base di un biennale. Nella giornata di ieri, inoltre, il ds Giuseppe Di Bari ha chiuso anche un’altra trattativa. Quella col Palermo per il prestito secco di Andrea Silipo, esterno d’attacco classe 2001. L’attaccante cresciuto nelle giovanili della Roma ritroverà la Serie C dopo aver ottenuto la promozione in Serie B con il Palermo. Quest’anno 21 presenze in campionato per lui, 4 in ai playoff (da subentrato) e 2 gettoni anche quest’anno nella gare di Coppa Italia sempre subentrando dalla panchina. Era arrivato a gennaio 2020 insieme a Floriano, in Serie D. In quarta serie 9 presenze e 2 gol con Rosario Pergolizzi, che ne apprezzava molto l’imprevedibilità. Non è mai davvero esploso in questi due anni. L’incostanza ha prevalso, ma il Palermo crede ancora su di lui. Per questo motivo ha deciso di mandarlo a giocare in prestito alla Juve Stabia. Con Boscaglia e Filippi, durante la sua prima stagione da professionista, Silipo ha trovato subito qualche piccola difficoltà: solamente un gol, contro la Virtus Francavilla nell’ultima di campionato, ben servito da Andrea Saraniti. Stagione sottotono per il classe 2001. Il tempo passa ed inizia la sua seconda stagione in Serie C. Nel frattempo Andrea Silipo fa ‘All in’: richiede, ed ottiene, la maglia numero 10 e gioca  21 partite in campionato, delle quali solamente 5 da titolare, una stagione molto altalenante nonostante i 2 gol, entrambi arrivati con Filippi in panchina. Con Baldini non trova molto spazio, collezionando molte panchine. Ora c’è questa nuova occasione chiamata Juve Stabia che può dare sicuramente a Silipo la vetrina per consacrarsi come lo è stato per Stoppa, che oggi veste i colori del Palermo. Per quanto riguarda l’attacco le trattative non sono finite perchè c’è sempre in piedi quella con l’Alessandria per il ritorno di Eusepi. Per il quale la Juve Stabia sta sgomitando col Lecco che non molla la presa per il bomber di Tivoli. Inoltre ieri è circolata anche la voce di un sondaggio fatto per Tiritiello, difensore del Cosenza ma alla fine il calciatore è andato alla Lucchese che avrebbe battuto la concorrenza della Juve Stabia per il giocatore toscano.

CRONACA