Torre del Greco, cantiere in via Scappi: prorogato il senso unico alternato, incubo caos per l’inizio dell’anno scolastico

metropolisweb,  

Torre del Greco, cantiere in via Scappi: prorogato il senso unico alternato, incubo caos per l’inizio dell’anno scolastico
Il cantiere di via Scappi

Torre del Greco. L’obiettivo era ripristinare il doppio senso di marcia entro l’inizio dell’anno scolastico, ma i ritardi del cantiere-lumaca di via Scappi rischiano di fare saltare i piani dell’amministrazione comunale targata Giovanni Palomba e di regalare un settembre da incubo agli automobilisti di Torre Nord.

Non bastassero gli «ordinari disagi» alla viabilità provocati dall’istituzione del senso unico lungo via Curtoli – provvedimento »sponsorizzato» dal consigliere comunale Luigi Mele e dall’assessore Cinzia Mirabella – a mandare in tilt la circolazione tra il casello autostradale di via Sant’Elena e via Montedoro gli interventi alla rete elettrica affidati alla E-Distribuzioni.

Il cantiere all’imbocco di via Scappi era stato aperto la settimana dopo Ferragosto proprio per provare a limitare i disagi causati dall’istituzione del senso unico alternato, regolato da due semafori provvisori installati dalla ditta incaricata dei lavori.

Già a inizio settembre, con la ripresa delle normali attività post-ferie, erano iniziati i problemi – registrato anche uno spettacolare incidente lungo la bretella d’accesso al casello autostradale – e le polemiche.

Ora la nuova mazzata: visti i tempi lunghi del cantiere, il comandante Salvatore Visone è stato costretto a firmare una proroga di sette giorni del dispositivo di viabilità: il senso unico alternato tra l’intersezione di via Scappi con via Curtoli e la scuola Montessori sarà in vigore – salvo proroghe – fino al 12 settembre. A 24 ore dall’inizio dell’anno scolastico.

@riproduzione riservata

CRONACA