Derby Juve Stabia-Turris, via libera ai corallini

metropolisweb,  

Derby Juve Stabia-Turris, via libera ai corallini

Dopo oltre 20 anni i tifosi corallini potrebbero nuovamente assistere al derby con la Juve Stabia al “Romeo Menti”. Tutta la Turris, capitanata dal presidente Antonio Colantonio, è in stretto contatto con il Commissariato di Pubblica Sicurezza della città delle acque così come i vertici della Lega Pro nonché con l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Da parte delle forze di polizia di Castellammare ci sono state delle prescrizioni ben precise sul possibile via libera che potrebbe essere dato ai supporterà della Turris. In tal senso verrebbero aumentati il numero degli steward e delle pattuglie lungo tutto il percorso in autostrada. L’unico punto di distanza è sulla tessera fedeltà come condizione essenziale per poter assistere alla gara nel settore ospiti del Menti. La Turris, per motivi pratici non riesce a rilasciare la nuova fidelity in tempo ai suoi tifosi, ragion per cui sta pensando di far allegare all’eventuale tagliando ospite anche una fotocopia del documento d’identità. L’opera di convincimento di Colantonio verso tutte le parti in causa vedremo se sortirà il suo effetto. Il presidente della Turris è sempre stato il primo a lanciare messaggi distensivi nei confronti delle squadre che sono considerate acerrime nemiche dalla torcida corallina. La palla ora passa all’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive che si è riunito ieri alle ore 12 per analizzare dettagliatamente tutta la situazione. Rivedere il derby Juve Stabia-Turris nuovamente riaperto anche ai tifosi corallini sarebbe una bella pagina di sport e passione ma al contempo tutte le componenti in causa dovranno assumersi una grande responsabilità. La Turris ha già pubblicato una nota sui propri canali ufficiali in cui ha specificato che, in caso di via libera per la trasferta, si potrà andare a Castellammare a sostenere Padalino ed i suoi ragazzi soltanto con pullman e non mezzi propri. Questo per consentire un controllo più sicuro e veloce. Resta da capire se ci sarà la volontà di utilizzare un grande numero di agenti di Pubblica Sicurezza per un evento comunque ad alto rischio. In Italia, molto spesso, quando ci sono partite molto sentite si cerca di togliere il problema bloccando la trasferta agli ospiti. Castellammare di Stabia e Torre del Greco hanno l’occasione unica di dimostrare la correttezza delle proprie tifoserie. Sarebbe un peccato darla vinta a chi non ama il valore dello sport. Non resta che attendere ancora qualche ora e poi saranno sciolte le riserve anche perchè bisogna far partire la prevendita. In tal senso oggi dovrebbe essere il giorno del dentro o fuori. A Torre del Greco attendono con fiducia. Ma anche a Castellammare. Perchè dare il via libera ai sostenitori corallini per la gara di domenica significherebbe, gioco forza, aprire la trasferta anche agli stabiesi per il derby del Liguori.

Bruno Galvan

CRONACA