Salta l’incontro a Scafati, dai Dem esposto al Prefetto: “Violate le regole democratiche”

vilam,  

Salta l’incontro a Scafati, dai Dem esposto al Prefetto: “Violate le regole democratiche”

«Le esprimiamo il nostro preoccupato rammarico per l’annullamento dell’incontro pubblico in programma a Scafati con i candidati alle prossime Elezioni Politiche del prossimo 25 settembre, Piero De Luca, Paola Lanzara e Nora di Nocera. Tale dolorosa ma inevitabile decisione, è stata determinata dai gravi episodi intimidatori che si è avuto modo di verificare anche tramite i social network nelle ultime giornate» sono le parole che, in una lettera esposto, Piero De Luca scrive al Prefetto di Salerno. A chiedere il rinvio lo stesso Piero De Luca, secondo il quale non sarebbe stata garantita l’agibilità democratica. «Invero, taluni esponenti politici locali, appartenenti a partiti della coalizione di centrodestra, diffondendo bugie strumentali, hanno organizzato una iniziativa classificabile quale vera e propria “contromanifestazione» scrive De Luca jr. «Siamo stati costretti ad annullare un’iniziativa per motivi di ordine pubblico e questo è  un segnale preoccupante.Le ragioni dei manifestanti sono strumentali ed hanno solo il fine di fare una campagna elettorale basata sulla menzogna.Scafati avrà il suo ospedale, con un pronto soccorso e un centro d’eccellenza cardio pneumo chirurgico toracico. Ci sono gli atti della regione Campania che lo provano, così come la casa di comunità sarà  fatta in una zona inutilizzata dell’ospedale. Mi dispiace che in un momento così difficile per la vita del paese e soprattutto per i nostri territori si facciano polemiche sul nulla»le parole di Nora Di Nocera.

CRONACA