Andrea Ripa

Rischia la vita dopo una lite in strada a Palma Campania: gravissimo un 16enne

Andrea Ripa,  

Rischia la vita dopo una lite in strada a Palma Campania: gravissimo un 16enne
L'ospedale di Nola

Aggredito a calci e pugni in strada, probabilmente da un branco di ragazzi. Dopo la caduta le sue condizioni si sono aggravate perché avrebbe battuto la testa, probabilmente sul marciapiedi. Lotta tra la vita e la morte un ragazzo di sedici anni di Palma Campania, ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola dove è stato trasportato la scorsa notte d’urgenza. Per i medici la prognosi resta riservata e il ragazzo – figlio di professionisti della città – è costantemente sotto l’osservazione dei camici bianchi dell’ospedale Santa Maria della Pietà. Le profonde ferite alla testa riscontrate dai medici, compatibili probabilmente con la caduta, hanno spinto le forze dell’ordine ad aprire un’inchiesta per chiarire quanto sia accaduto. I carabinieri della compagnia di Nola, piombati nel cuore della notte al Santa Maria della Pietà, hanno avviato accertamenti sulla vicenda partendo proprio dal precario quadro clinico del ragazzo che lotta tra la vita e la morte. Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla forze dell’ordine le lesioni alla testa subite dal 16enne sono da ricondurre verosimilmente a una lite avuta  con alcuni coetanei la scorsa notte in via Croce a Palma Campania. Il 16enne è stato portato da alcuni conoscenti al pronto soccorso, dove poi sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile di Nola. I militari stanno ricostruendo la dinamica dell’episodio, che è ancora tutta da chiarire. Bisogna far luce sulle cause che avrebbero innescato la lite culminata poi con il ferimento del ragazzo; non si esclude nessuna pista, nemmeno quella del bullismo, un tema particolarmente caldo in provincia in questi giorni dopo la morte di un 13enne di Gragnano.

CRONACA