Juve Stabia a caccia di punti contro l’ex Carlini

metropolisweb,  

Juve Stabia a caccia di punti contro l’ex Carlini

Non c’è più tempo per pensare al deby perso con la Turris. Oggi la Juve Stabia torna già in campo per il turno infrasettimanale, terza di campionato. La squadra di Colucci sfida il Monterosi sul campo neutro di Pontedera. Un avversario non certo morbido, anzi, da prendere con le pinze perchè i laziali hanno vinto la prima per 3-0 sul Cerignola e domenica hanno strappato un pareggio sul difficile campo di Potenza. Una squadra, quella allenata da Menichini, che l’anno scorso è stata la sorpresa arrivando nei playoff proprio a scapito della Juve Stabia e che quest’anno si è rinforzata prendendo Max Carlini. Sicuramente il colpo di mercato del Monterosi. Carlini a inizio del mercato è stato anche sondato dalla Juve Stabia, che ha provato a riportare il conte Max in maglia gialloblù dopo l’esaltante stagione della promozione in serie B cui poi ha seguito l’addio a gennaio del 2020. Un calciatore che in Lega Pro è uno dei top player e che per le sue qualità avrebbe fatto comodo alla Juve Stabia di Colucci. I tifosi hanno sognato un suo ritorno ma la trattativa tra Carlini e la Juve Stabia si è arenata e alla fine il calciatore ciociaro si è accordato col Monterosi dopo aver lasciato il Catanzaro con cui aveva ancora un anno di contratto. Oggi Carlini sarà uno di quei giocatori da guardare a vista e che potrebbe mettere in difficoltà la Juve Stabia visto che può giocare in diversi ruoli anche duranta i novanta minuti. Ma oltre a Carlini altro spauracchio della Juve Stabia è Costantino, l’attaccante che nella partita dello scorso campionato a Viterbo aveva punito la squadra di Novellino con una tripletta. E Costantino ha già segnato una tripletta alla prima di campionato al Cerignola e domenica ha timbrato nuovamente il cartellino. La speranza è che la lezione di qualche mese sia servita ai giocatori rimasti in rosa, soprattutto i difensori.  A proposito di difensori, oggi al posto dello squalificato Tonucci potrebbe giocare Caldore al fianco di Cinaglia. Occhio anche alla questione under. Uno sicuro è il portiere Barosi. Gli altri due potrebbero essere Guarracino in attacco o Silipo e Dell’Orfanello o Vimercati. Con Vimercati al posto di Caldore potrebbe giocare Mignanelli sulla sinistra al posto di Dell’Orfanello. A centrocampo non è da escludere un po’ di turn over con la presenza di Gerbo mentre in attacco le scelte sono poche. Tutto ruota intorno a Silipo, che ha saltato le prime due partite. In questo momento la Juve Stabia ha bisogno anche di gente che possa dare qualità e l’ex Palermo è uno che può servire per dare imprevidibilità nel tridente dove contro Gelbison e Turris è stato schierato Scaccabarozzi. Nel Monterosi Tuscia allenato da Leo Menichini, ex Salernitana e Reggiana, c’è anche un altro ex , il difensore Borri che la Juve Stabia aveva acquistato subito dopo la promozione in B e poi girato in prestito. Borri non ha mai vestito ufficialmente la maglia delle Vespe. Altro ex è Alessandro Rossi. L’attaccante romano scuola Lazio anche lui arrivato dopo la promozione in B che nella stagione culminata con la retrocessione ha segnato un solo gol contro la Cremonese. Rossi dopo la parentesi stabiese è stato ceduto alla Viterbese e l’anno scorso al Monopoli. Michele Imparato

CRONACA