Maniero a caccia del primo gol con la Turris

metropolisweb,  

Maniero a caccia  del primo gol con la Turris

“Tutti a Picerno”. E’ questo l’appello che da ieri spopola a Torre del Greco dove c’è grande entusiasmo nella tifoseria dopo la vittoria in rimonta sul Taranto. Al Curcio si prevede dunque un settore ospiti gremito e pronto a spingere mister Padalino e squadra verso un altro risultato positivo. Se all’esterno c’è grande gioia nel vedere la Turris subito dietro due corazzate che si giocheranno la vittoria finale del campionato come Catanzaro e Crotone, bisogna dire che all’interno del club vige la calma più assoluta anche se si ha la consapevolezza di aver costruito una rosa di qualità. Non a caso la vittoria di mercoledì è giunta proprio dalla panchina con gli ingressi decisivi di Gallo, Maniero e Longo che hanno spostato gli equilibri.

A caccia del primo gol L’ex Avellino sta iniziando a lanciare dei segnali importanti in termini di incisività in zona gol. La condizione fisica sta migliorando con il ritmo gara ed ora tutti si aspettano il primo acuto stagionale del bomber che non vede l’ora di poter fare un regalo ai suoi nuovi tifosi ed anche a Padalino che confida molto in lui. Maniero dovrebbe partire da primo minuto in terra lucana dopo la panchina iniziale nel turno infrasettimanale. A lasciargli spazio sarà Santaniello.

Rivincita Quella contro il Picerno è una gara particolarmente sentita dalla Turris. Le cinque sberle ricevute qualche settimana fa in amichevole allo stadio Liguori non sono ancora state digerite dalla dirigenza corallina che si aspetta una reazione in campo da chi quel match l’ha vissuto sulla propria pelle. Dall’altra parte c’è un Emilio Longo, ex allenatore della Turris nella stagione 2009/10, che cerca il bis vincente in casa (mercoledì ha giocato in trasferta con il Giugliano) dopo aver fermato clamorosamente il Foggia infliggendogli un pesante 3-0.

Il presidente Antonio Colantonio è intervenuto a Radio Punto Nuovo per commentare l’attuale momento della Turris: “Quando si fanno degli errori la grandezza non è quella di non ammetterli, ma ammetterli e andare avanti, aggiustando le cose. Abbiamo fatto un buon mercato, con una rosa lunga, rispetto all’anno scorso e maggiore esperienza. Speriamo di continuare così”.

Bruno Galvan

CRONACA