Andrea Ripa

Corsi gratis a Ottaviano per estetiste e parrucchieri: bando per 20 posti

Andrea Ripa,  

Corsi gratis a Ottaviano per estetiste e parrucchieri: bando per 20 posti

L’emergenza occupazionale legata agli effetti della pandemia ha causato una nuova voragine nel mondo del lavoro. Da nord a sud migliaia di persone hanno dovuto abbandonare il proprio posto di lavoro, chi lo ha tenuto è stato costretto ad affrontare mesi di cassa integrazione. Il Comune di Ottaviano per frenare questa emorragia ha promosso due corsi di formazione per persone tra i 16 e i 50 anni e dopo quasi un anno di attesa, l’ente di piazza Municipio ha finalmente pubblicato il bando per la presentazione delle domande e l’assegnazione dei venti posti disponibili: 10 per un corso di estetista e 10 per un corso da parrucchiere. Lezioni totalmente gratuite e che si terranno in città. I dati che emergono da una attenta analisi del fenomeno della crisi occupazionale evidenziano che la ripresa è risultata più lenta nei settori caratterizzati da  un’occupazione tipicamente precaria o intermittente, riconducibile ai lavoratori meno abbienti e più giovani. Si tratta di una importante opportunità per le fasce deboli di un territorio che fa ancora fatica a lottare contro la disoccupazione. I corsi di formazione saranno rivolti ai cittadini meno abbienti di Ottaviano in cerca di occupazione, in età compresa tra i 16 e i 50 anni. Potranno partecipare, in base a una graduatoria che sarà stilata dall’Ente a seguito di alcuni parametri indicati dal Comune (età, titoli di studio e reddito Isee), anche i percettori del reddito di cittadinanza e del reddito di emergenza. La scelta di istituire corsi gratuiti per i meno abbienti per la formazione di estetisti o estetiste e di parrucchieri o parrucchiere è dettata da una crescita della domanda lavorativa proprio in questo tipo di ambito. Il corso avrà una durata biennale per un totale di 1800 ore complessive erogate con una formazione in presenza da svolgersi presso i locali dell’Ente che avrà il compito di formare i candidati, tuttavia le lezioni in presenza sono subordinate all’emergenza Coronavirus ancora in corso. Ci sarà tempo fino al prossimo 17 ottobre per presentare le domande in Comune attraverso la modalità online specificata nella selezione. Al termine delle procedure sarà stilata una graduatoria che terrà conto degli indicatori di nucleo familiare, dell’età del richiedente, degli indicatori di reddito e del grado di istruzione di ciascun candidato.

CRONACA