Accusati di un colpo in un bar di Gragnano e del furto di due bici elettriche: arrestati

metropolisweb,  

Accusati di un colpo in un bar di Gragnano e del furto di due bici elettriche: arrestati

Gragnano. Sono accusati di tre furti tutti avvenuti la scorsa estate. Per questo motivo a Gragnano i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno arrestato due persone di 39 e 33 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura.

Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, che si sono avvalsi delle immagini registrare dai sistemi di videosorveglianza pubblici e privati, nel primo pomeriggio dello scorso 27 giugno il trentanovenne, approfittando della momentanea assenza del proprietario di un bar del centro cittadino di Gragnano, uscito per consegnare dei caffè, avrebbe forzato la porta d’ingresso dell’attività commerciale ed avrebbe sottratto dalla cassa la somma in contanti di 2.880 euro.

Nella nottata del 14 agosto, invece, il trentatreenne si sarebbe impossessato di una bici elettrica del valore di circa 1.100 euro parcheggiata all’esterno di un centro scommesse.

Il successivo 17 agosto, sempre in orario notturno, i due indagati avrebbero infine forzato e scardinato la saracinesca di un box auto interrato e si sarebbero impossessati di una bicicletta elettrica del valore di circa 1.500 euro, danneggiando la saracinesca. I due, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico.

CRONACA