Andrea Ripa

La seconda chance per il Fornillo, partiti finalmente i lavori tra Poggiomarino e Terzigno

Andrea Ripa,  

La seconda chance per il Fornillo, partiti finalmente i lavori tra Poggiomarino e Terzigno

Per via Vecchia Aquini, la strada-scempio condivisa tra i Comuni di Poggiomarino e Terzigno, l’ora del restyling è finalmente scoccata. Dopo il caos delle ultime settimane legate a un appalto che rischiava di far partire l’ennesima telenovela a causa del cambio di ditta, gli interventi di riqualificazione previsti per rilanciare – e restituire dignità – al rione Fornillo andranno avanti fino a tutto il mese di ottobre prossimo. L’accordo tra le due amministrazioni comunali risale a dicembre dello scorso anno, quando fu firmata la convenzione che impegnava i due Enti a co-finanziare – in misura del 50% ciascuna – gli interventi. Un progetto che prevede la ripavimentazione della strada adiacente alla vasca del Fornillo di epoca borbonica. Esprimono soddisfazione i vertici dell’amministrazione comunale di Poggiomarino. Attraverso le parole del vicesindaco Belcuore e del primo cittadino, Maurizio Falanga, l’annuncio dell’apertura dei cantieri rappresenta una svolta per il quartiere. Tuttavia nessun accenno ai ritardi che hanno caratterizzato l’assegnazione dell’appalto, prima a una ditta e poi a un’altra, per anomalie emerse in corso d’opera. «Con la riqualificazione di via Aquini andiamo a migliorare la percorribilità in un tratto particolarmente frequentato della città. Si tratta di una operazione di riqualificazione articolata, al termine della quale restituiremo una più sicura viabilità ad auto, mezzi di trasporto in generale, ciclisti e pedoni», fa sapere attraverso i suoi canali social il vicesindaco Luigi Belcuore, detentore della delega ai Lavori Pubblici che si rivolge ai cittadini scusandosi «per i disagi che ci saranno, disagi necessari per avere una Poggiomarino migliore», aggiunge il numero due della giunta. Il primo cittadino, invece, ricorda delle battaglie in campagna elettorale. «Ricordo che due anni fa, in piena campagna elettorale i cittadini di zona Fornillo ascoltavano increduli le nostre promesse perché abituati a non essere ascoltati, oggi possiamo finalmente asserire che le promesse le stiamo mantenendo tutte. La strada in questione è stata abbandonata da tutti. Noi, invece, in sinergia con l’amministrazione di Terzigno retta dal sindaco Francesco Ranieri, abbiamo dialogato a lungo per il bene di zona Fornillo. Cominciano i lavori. Detto, fatto», conclude il sindaco Maurizio Falanga. A Terzigno, oltre agli interventi in «comune» con la vicina Poggiomarino, sono anche partiti i lavori per la ripavimentazione di via Giuseppe Verdi, che è la strada che porta proprio al confine con la città di Longola. «Un’opera importante, speriamo di concludere presto», ha fatto sapere il primo cittadino terzignese.

CRONACA