Castellammare. Finge un incidente, poi insulta e minaccia due turisti per truffarli

Tiziano Valle,  

Castellammare. Finge un incidente, poi insulta e minaccia due turisti per truffarli

Taglia la strada a una coppia di turisti che stanno percorrendo corso Garibaldi a bordo della loro auto. Inchioda e scende dalla vettura, cominciando a sparare insulti e minacce a raffica nei confronti dell’uomo alla guida. Lo accusa di averlo tamponato, ma in realtà si tratta solo della classica truffa messa in atto da un personaggio che secondo chi ha filmato la scena sarebbe «noto», perché raggira i turisti fingendo incidenti che in realtà non si sono mai verificati. Il truffatore gioca sulla paura dei turisti, che vedono un uomo che senza preoccuparsi delle conseguenze li blocca in mezzo alla strada, comincia ad alzare la voce e anche a colpire la loro vettura. Un atteggiamento finalizzato a incutere timore nelle vittime, che magari tirano fuori il portafogli per chiudere presto la questione e togliersi dall’imbarazzo. Stavolta, a giudicare dal filmato registrato in villa comunale a Castellammare, e pubblicato sui social network dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, i turisti resistono, barricandosi all’interno della vettura, mentre il truffatore finge di chiamare la polizia per chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Solo per un istante, l’uomo alla guida apre la portiera e urla “polizia”, come per chiedere aiuto. C’è da registrare che purtroppo passano molte persone, ma nessuno si avvicina per cercare di capire cosa stesse accadendo e magari aiutare i malcapitati. «Il tizio in questione è un noto truffatore, si aggira a Castellammare con la solita scusa del tamponamento a danno di poveri turisti», è il commento di chi filma la scena. E chissà che magari quel video finito su TikTok non possa risultare utile alle forze dell’ordine per avviare indagini su questo episodi.

CRONACA