Sorrento Gnocchi Day, seconda edizione al via

metropolisweb,  

Sorrento Gnocchi Day, seconda edizione al via

Da piatto popolare a raffinata pietanza. Da simbolo del giorno di festa della tradizione campana a prelibatezza gourmet. Il viaggio è stato molto lungo ma pieno di grandi soddisfazioni. E’ così che gli gnocchi sorrentini dopo aver conquistato il palato dei turisti e dei buongustai di mezzo mondo si mettono in vetrina in una kermesse dal tono internazionale. Infatti fino al 10 ottobre in Italia e nel mondo si celebrerà l’evento SorrentoGnocchiDay. Un’iniziativa della Dieffe Comunicazione realizzata con il patrocinio del comune di Sorrento. Un progetto che, oltre a rilanciare uno dei piatti più famosi della cucina made in Italy, mette in gioco la ricetta tradizionale per proporre tante varianti ideate da prestigiosi chef stellati e giovani emergenti.

Tutti giocheranno con i classici ingredienti, farina, uova, patate, fiordilatte, pomodoro, olio e basilico napoletano, per proporre versioni originali dal gusto inedito. Il programma è iniziato nei giorni scorsi con due masterclass con gli chef bistellati Nino Di Costanzo e Giuseppe Iannotti che hanno creato due piatti inediti da abbinare ai cocktail pensati per l’occasione da due bartender del calibro di Jack Prisco e Maurizio Scott, facendo nascere il primo Aperignocco. Oggi, invece, l’executive chef della Terrazza Vittoria, Eugenio Cuomo, proporrà, presso l’Hotel Continental di Sorrento, un menù dedicato ai prodotti sponsor dell’evento, ovvero ad ogni ingrediente del piatto protagonista: dalla farina Mulino Caputo al fior di latte della Latteria Sorrentina, dai pomodori Ciao il Pomodoro di Napoli alle patate Crock4, senza dimenticare l’olio Torretta.

Con un tributo riservato gli antesignani degli gnocchi: gli Ndunderi, pietanza nata nel III sec. d.C. e diventata piatto tradizionale della Costiera amalfitana; l’incasso sarà devoluto in beneficenza. Il giorno clou della manifestazione sarà giovedì 6 ottobre quando presso la Terrazza delle Sirene del Circolo dei Forestieri di Sorrento, 10 tra chef stellati ed emergenti reinterpreteranno gli Gnocchi tradizionali, preparandone 5 versioni differenti. Vincenzo Guarino, Domenico Iavarone, Pasquale Palamaro, Fabio Pesticcio e Giuseppe Saccone, rispettivamente dei ristoranti La Tavola Rossa al Castello di Postignano di Sellano, Jose Restaurant di Torre del Greco, Indaco del Grand Hotel Regina Isabella di Ischia, Il Papavero di Eboli e il Vesuvio Panoramic Restaurant dell’Hotel Mediterraneo di Sant’Agnello.

Ciascuno di loro sarà affiancato da una “giovane promessa”: Marco Parlato del Parlato Restaurant, Paolo del Giudice del Capasanta, Emanuel Scotti de Le Rêve, Simone Visconti de Il Papavero e Alfonso Amaro della Corte San Lorenzo. Sulla stessa terrazza, al tradizionale focone, il pizzaiolo napoletano Errico Porzio, coadiuvato dal giovane Ciro Esposito, farà degustare le montanarine accompagnate dallo Champagne Canard-Duchêne.

A chiudere la serata ci saranno i dolci del presidente dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Sal De Riso. Ma anche della giovane pasticcera Benedetta Somma, del ristorante Il Papavero di Eboli. Il ticket, è acquistabile a Sorrento, presso il ristorante Basilico Italia. Il 7 ottobre, al Vesuvio Panoramic Restaurant, dell’Hotel Mediterraneo, lo chef Saccone proporrà un menù dedicato al Sorrento- GnocchiDay.

CRONACA