Castellammare. La banda del buco svaligia una tabaccheria, colpo da 15mila euro

Tiziano Valle,  

Castellammare. La banda del buco svaligia una tabaccheria, colpo da 15mila euro

Hanno fatto un buco nella parete laterale di una tabaccheria e sono riusciti a entrare nel negozio. In pochi minuti sono riusciti a prendere sigarette, gratta e vinci e valori bollati per oltre quindicimila euro. Il furto è andato in scena durante la notte tra mercoledì e giovedì, vittima la tabaccheria Panariello in via De Gasperi, a pochi metri dalla pompa di benzina della zona. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, che hanno già acquisito le immagini dei circuiti di videosorveglianza della zona, con l’obiettivo di risalire agli autori del furto. Le indagini procedono spedite. Sarebbero almeno due le persone entrate in azione, ma c’è il sospetto di un terzo uomo che avrebbe potuto fare da palo. Una vera e propria banda del buco, che è riuscita in pochi minuti a ricavarsi uno spazio utile ad entrare all’interno dell’attività dalla parete laterale. Una volta dentro hanno poi puntato alle sigarette e ai gratta e vinci, anche perché nella cassa non c’erano molti contanti. Infilato tutto il possibile all’interno di un sacco sono poi scappati via, dandosi alla fuga a bordo di un’auto. Un colpo messo a segno da professionisti che sono riusciti a portare via un bottino di circa 15mila euro. Un danno enorme per i titolari della tabaccheria che si sono accorti di aver subito un furto solo all’alba di ieri mattina. Un furto che alimenta la preoccupazione per episodi di microcriminalità che rischiano di provocare danni irreparabili a commercianti che già devono fare i conti con la crisi provocata dall’aumento delle bollette e stanno provando a stringere la cinghia per andare avanti, tra mille sacrifici. vt

CRONACA