Spalletti: “Ogni partita è un viaggio verso l’ignoto”

metropolisweb,  

Spalletti: “Ogni partita è un viaggio verso l’ignoto”

“Insidie contro il Bologna? Ogni partita è un viaggio verso l’ignoto. La bravura è renderlo abbastanza prevedibile perché poi, anche se può sembrare faticoso, c’è sempre da prendersi la palla e portarla in cima al campo. E questo purtroppo se non lo fai ogni volta non sei stato nulla”. Luciano Spalletti esamina in conferenza stampa le insidie del match di domani al Maradona contro il Bologna. “Nel calcio – spiega – funziona così, ogni volta devi rifare le stesse cose. Ma questo per la mia squadra in questo momento è abbastanza eccitante. Mi dà l’impressione che questo riportare ogni volta la palla in cima al campo la faccia sentire viva”. ”Il Bologna – aggiunge il tecnico – ha una grandissima squadra con una grandissima rosa. Anche se non ci sarà Arnautovic, hanno tantissimi calciatori forti che sanno come si fa. Sarà una partita che avrà le sue complicazioni”, ”Al di là dei moduli – conclude – al di là di chi gioca, c’è sempre da andare a prendere la palla e tenerla lassù. Se noi riusciremo a fare come abbiamo fatto spesso quest’anno e come stiamo facendo negli allenamenti, compreso quello di oggi, sarà sì una partita difficile, ma ce la possiamo fare”. (ANSA).

CRONACA