Andrea Ripa

Lotta alla criminalità, a Poggiomarino nuove telecamere contro i furti

Andrea Ripa,  

Lotta alla criminalità, a Poggiomarino nuove telecamere contro i furti

Provare a garantire maggiore sicurezza ai commercianti di Poggiomarino, tutelarli dagli assalti criminali che – nonostante le numerose iniziative messe in campo nel corso degli ultimi mesi – non hanno accennato ad arrestarsi. Un progetto da 150mila euro per implementare il servizio della videosorveglianza comunale, nei mesi scorsi al centro di ulteriori lavori, lungo le strade di Poggiomarino. Con particolare riferimento a via Giovanni Iervolino, la strada del commercio che attraversa gran parte del territorio comunale, collegando il centro storico del territorio cittadino alla periferia. Un’arteria dove insistono decine di attività commerciali, oltre alle scuole  e alle sedi di associazioni: insomma il cuore pulsante del territorio cittadino. Per attuare il progetto servono risorse: 150mila euro secondo il progetto di fattibilità-economica recentemente approvato dalla giunta agli ordini del sindaco Maurizio Falanga. A portare all’attenzione dell’esecutivo – unico assente alla riunione il vicesindaco Luigi Belcuore – è stato l’assessore con delega alla sicurezza, Raffaele Gragnaniello. «È volontà dell’Amministrazione partecipare al bando Poc “Legalità” 2014-2020, presentando l’istanza di richiesta di finanziamento per la realizzazione di un nuovo impianto di videosorveglianza al fine di rafforzare il presidio di legalità di aree a particolare vocazione produttiva e commerciale del territorio comunale, che si integra e amplia l’attuale sistema di videosorveglianza cittadino» – si legge nella relazione passata al vaglio dei vertici del municipio di piazza De Marinis – «L’ufficio competente ha redatto un progetto di fattibilità tecnica ed economica preliminare, completo di quadro economico, per la realizzazione di un sistema integrato di videosorveglianza che prevede l’utilizzo di tecnologie avanzate, per il monitoraggio attivo delle aree e attività a rischio, ed in particolare dei luoghi dove sono concentrate svariate attività commerciali con particolare riferimento alla Via Iervolino, dove possono verificarsi fenomeni malavitosi a danno degli operatori economici e dei tanti cittadini che frequentano tali luoghi. L’intervento, si colloca in continuità con gli altri interventi di videosorveglianza già realizzati, proponendo un ampliamento della rete cittadina e della Centrale Operativa per un controllo sempre più attento e tecnologicamente avanzato del territorio proprio in alcune zone ad alta intensità commerciale». Dopo la discussione in giunta è arrivato il voto favorevole degli assessori. Un passaggio fondamentale per presentare la candidatura del Comune di Poggiomarino al bando per lo stanziamento dei fondi necessari  ad attuare il progetto per installare nuove telecamere nelle strade principali della città.

CRONACA