Omicidio a Milano, ucciso capo ultrà dell’Inter

metropolisweb,  

Omicidio a Milano, ucciso capo ultrà dell’Inter

E’ il 69enne Vittorio Boiocchi, storico capo ultras dell’Inter, l’uomo ucciso questa sera in strada a Milano. Il pregiudicato è stato centrato da diversi colpi di arma da fuoco. Diverse le condanne definitive raccolte negli anni: rapina, traffico di droga e sequestro di persona. Boiocchi aveva trascorso oltre 26 anni in carcere, l’ultima volta era stato arrestato nel 2021 dalla Squadra mobile che ora indaga sul suo omicidio.

CRONACA