Champions. Sorteggi tra ansia e speranza, Napoli teme il Psg

metropolisweb,  

Champions. Sorteggi tra ansia e speranza, Napoli teme il Psg

Urne piene di speranza lunedì, a partire dalle ore 12, nella Casa del calcio europeo di Nyon (Svizzera), dove Napoli, Milan e Inter incroceranno le dita, andando incontro al proprio destino negli ottavi di finale della Champions League. Il sorteggio dell’Uefa svelerà loro gli avversari nel primo turno a eliminazione diretta, indicando avversario e indice di difficoltà da affrontare. Al sorteggio parteciperanno le 16 squadre che hanno superato la fase a gironi della Champions League; le prime sono designate come teste di serie, le seconde come non teste di serie. E, se l’Italia si presenta agli ottavi del torneo più prestigioso con tre squadre su quattro (eliminata solo la Juventus), fa scalpore il crollo delle ambizioni della Spagna, che conserva solo i campioni in carica del Real Madrid, ma ha già perso l’Atletico di Simeone, il Siviglia e il Barcellona di Xavi, eliminato dall’Inter. La Premier procede invece a tutta, con quattro squadre su quattro negli ottavi. Il Napoli sarà costretto a fare gli scongiuri e si affiderà alla cabala per evitare lo spauracchio Psg, mentre alle milanesi potrebbe capitare un avversario ancora più ostico, se verranno accoppiate al Manchester City di Guardiola, al Real Madrid di Ancelotti (un ex per i rossoneri), al Benfica, al Tottenham di Antonio Conte (ex Inter) o al Porto di un altro ex interista, Sergio Conceicao. Questo l’elenco delle teste di serie, ossia delle squadre che si sono piazzate al primo posto nei rispettivi gironi eliminatori: Bayern Monaco, Benfica, Chelsea, Manchester City, Napoli, Porto, Real Madrid e Tottenham. Le non teste di serie sono il Borussia Dortmund, il Club Brugge, l’Eintracht Francoforte, l’Inter, il Lipsia, il Liverpool, il Milan e il Paris Saint-Germain. Le squadre appartenenti alla stessa Federazione non potranno affrontarsi in questa fase. Inoltre, non possono essere accoppiati club che si sono già trovati di fronte nella fase a gironi. Le partite d’andata si disputeranno il 14-15 febbraio, il 21 e 22 febbraio 2023; quelle di ritorno il 7-8 e il 14-15 marzo 2023. La regola dei gol in trasferta è stata eliminata, pertanto le partite che nel doppio confronto resteranno in parità per numero di gol segnati fra casa e trasferta vanno ai tempi supplementari. Se il risultato rimarrà ancora in bilico dopo i 30′ dei supplementari, allora si procede con i calci di rigore.

CRONACA