Torre del Greco, scoperti due lavoratori in nero nel cantiere per la scuola nell’ex pretura

metropolisweb,  
Gli interventi da 500.000 euro appaltati da Città Metropolitana per adeguare i locali destinati all'istituto Nautico

Torre del Greco, scoperti due lavoratori in nero nel cantiere per la scuola nell’ex pretura

Torre del Greco. I carabinieri della caserma Dante Iovino – insieme ai colleghi del nucleo operativo del Gruppo tutela del lavoro di Napoli – hanno svolto un servizio di controllo ai cantieri edili della città.

E proprio in un cantiere adiacente alla caserma – impegnato nella realizzazione di una scuola per conto di Città Metropolitana: gli interventi da 500.000 euro sono stati appaltati per adeguare i locali destinati all’istituto Nautico – i militari hanno scoperto alcune irregolarità.

In particolare, due i lavoratori “in nero” scoperti sui 6 impiegati:  l’attività è stata momentaneamente sospesa e si attende la regolarizzazione dei dipendenti per procedere con la costruzione.

L’amministratore unico della ditta che ha ricevuto l’appalto è stato denunciato anche per aver non aver avviato i lavoratori alle prescritte visite mediche e alla formazione.

In occasione dell’ispezione sono state notificate 9 sanzioni per complessivi 27mila euro.

CRONACA