Andrea Ripa

Incidente mortale tra Striano e Poggiomarino, oggi l’addio a Salvatore: via libera ai funerali

Andrea Ripa,  

Incidente mortale tra Striano e Poggiomarino, oggi l’addio a Salvatore: via libera ai funerali

La disperata corsa per salvargli la vita non è servita a nulla. Durante il viaggio verso l’ospedale Martiri di Villa Malta il cuore di Salvatore, vent’anni appena, ha smesso di battere per sempre. E’ lui l’ennesima vittima della strada in un sabato notte capace di trasformarsi in un inferno per una famiglia di Poggiomarino. Salvatore Catapano era alla guida della Fiat Panda quando ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro il cancello in ferro di un’impresa agricola di via Poggiomarino, sul territorio comunale di Striano. Un impatto fortissimo, poco prima delle 2, capace di distruggere l’utilitaria su cui viaggiava il ragazzo assieme alla fidanzata, seduta sul sedile del passeggero. Lui è morto, lei è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Sarno: Nicoletta ha un polmone perforato, la prognosi è riservata e le prossime ore saranno fondamentali per capire se riuscirà a uscire dal nosocomio con le sue gambe oppure no. Nel frattempo i militari dell’Arma del nucleo radiomobile di Torre Annunziata stanno cercando di capire ancora come abbia fatto quella Fiat Panda a sbandare così pericolosamente lungo via Poggiomarino e finire la propria corsa contro un cancello in ferro. Gli accertamenti sono in corso per capire se l’auto sia uscita fuori strada per evitare un ostacolo sulla carreggiata o se durante un sorpasso qualcosa sia andato storto: perizie tecniche per capire cosa sia accaduto la scorsa notte ma che non riporteranno indietro Salvatore. Il 20enne, insieme alla fidanzata, aveva passato la serata tra Nocera Superiore e Sarno. La cena fuori, al Mcdonald, e poi nella notte il rientro a casa. Un viaggio che s’è trasformato in tragedia e che ha spezzato per sempre i sogni di un giovane di Poggiomarino e distrutto una famiglia: papà Raffaele, collaboratore scolastico, la mamma Antonietta, il fratello Angelo e la sorella Maddalena, devastati dal dolore. La procura di Torre Annunziata ha già dato il via libera ai familiari per l’organizzazione dei funerali che si terranno questo pomeriggio, alle 14.30 nella chiesa di Sant’Antonio da Padova. Lo spaventoso incidente della scorsa notte si è trasformato in un colpo al cuore per l’intera città, tutti conoscono la famiglia Catapano. «Poggiomarino piange per la perdita di un nostro giovane concittadino vittima di un incidente stradale gravissimo in cui è coinvolta anche una giovane ragazza che sta lottando per la vita. Una vita spezzata prematuramente. – ha fatto sapere il primo cittadino, Maurizio Falanga – Alla famiglia del giovane le più sentite condoglianze mie, dell’Amministrazione e di tutta la nostra comunità. Per la ragazza le nostre preghiere perché riesca ad uscirne incolume quanto prima». Ma la tragedia non ha colpito soltanto la comunità di Poggiomarino, dove il ragazzo viveva. Salvatore aveva frequentato l’Istituto Fermi di Sarno. In un post pubblicato su Facebook, il Dirigente Scolastico Antonio Di Riso ha espresso alla famiglia della vittima il cordoglio di tutta la comunità scolastica: «Ci uniamo all’immenso dolore che ha colpito la famiglia del nostro caro ex studente Catapano Salvatore, che è deceduto questa notte a causa di un gravissimo incidente stradale».

CRONACA