Luci d’autore a Sorrento, una ditta di Varese si è aggiudicata l’appalto da 1,6 milioni di euro

Mauro de Riso,  

Luci d’autore a Sorrento, una ditta di Varese si è aggiudicata l’appalto da 1,6 milioni di euro

L’accensione è prevista per fine novembre, quando la città sarà pronta per proiettarsi con l’abito buono verso le festività natalizie. Sorrento si prepara allo scintillio di luci e colori che contraddistingue ogni anno gli ultimi scampoli di autunno e le feste di Natale e Capodanno. Ad aggiudicarsi l’appalto triennale da 1,6 milioni di euro è stata stavolta la Tati Creations, una società della provincia di Varese che avrà il compito di mettere a punto la progettazione già passata al vaglio della direzione artistica del Comune. Un elemento di novità per la città, che negli ultimi anni aveva riscosso notevoli consensi con l’illuminazione artistica delle piazze e delle strade più frequentate dai turisti. Un aspetto, in ogni modo, non è in discussione: l’albero “musicale” in piazza Tasso si farà e sarà riproposto per i prossimi tre anni, confermando così il fiore all’occhiello delle luminarie nella terra delle sirene. Tutti i fabbricati della piazza, inoltre, dovranno essere adornati di luci, così come piazza Lauro, piazza Sant’Antonino, piazza Veniero, piazza della Vittoria e Villa Fiorentino. Sarà poi il turno delle strade principali, che includono in particolare corso Italia, via degli Aranci, via San Francesco, via Correale, via Vittorio Veneto e viale Nizza. E infine toccherà alle frazioni di Marina Grande, Marina Piccola, Capo, Priora, Casarlano e Cesarano. La cerimonia per l’inaugurazione delle luminarie natalizie e per l’accensione dell’albero di Natale avverrà il 26 novembre. E le luci resteranno accese fino al 16 gennaio 2023, per lasciare un pizzico di atmosfera natalizia in città anche oltre l’Epifania. La ditta, inoltre, sarà chiamata ad intervenire con urgenza per la manutenzione e la riparazione di eventuali guasti, entro 24 ore dal momento in cui dovessero manifestarsi. Ma la principale novità, in prospettiva futura, riguarda l’obbligo di prevedere una diversificazione delle installazioni luminose, garantendo una sostituzione delle stesse pari almeno al 25% dei siti interessati dal presente appalto, tenendo conto che il progetto di diversificazione dovrà interessare le strade principali e almeno due piazze. Una clausola inserita per poter assistere a scenari innovativi nel corso del triennio, mentre l’amministrazione intanto sta lavorando anche al cartellone di eventi natalizi nell’ambito del programma “M’illumino d’inverno”, su cui calerà il sipario a breve con la presentazione degli artisti che andranno ad allietare le festività sorrentine.

CRONACA