Gennaro Annunziata

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Gennaro Annunziata,  

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare
Se installata all’esterno è autosufficiente grazie al pannello fotovoltaico integrato

Edge Security System è il nuovo sistema di videosorveglianza domestico di eufy, uno dei 6 marchi della multinazionale cinese Anker Innovations. È caratterizzato da una qualità video migliorata (risoluzione 4K) e da una tecnologia proprietaria di intelligenza artificiale (BionicMind) in grado di ridurre in modo significativo i falsi allarmi mediante un riconoscimento la cui affidabilità e precisione migliorano nel corso del tempo grazie all’autoapprendimento.

È disponibile in un kit che comprende 2 EufyCam 3 e HomeBase 3, un hub che si connette, via cavo, alla LAN domestica e crea una rete senza fili dedicata alle cam (ne supporta fino a un massimo di 16).

Nella confezione di vendita, oltre a HomeBase 3 e alle 2 EufyCam 3, sono presenti due staffe di montaggio per le telecamere con tutti gli accessori per installarle. Stesso discorso per HomeBase 3 che è fornito con un cavo Ethernet per il collegamento al router domestico. Presente anche un cavo USBA-A/USB-C per ricaricare le telecamere ed una vetrofania per far sapere che la nostra casa è protetta mediante “monitoraggio Eufy Security, 24 ore su 24, 7 giorni su 7”.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

HomeBase 3, il vero e proprio “cervello” del sistema, integra un processore quad-core ARM Cortex A-55, un’unità di calcolo neurale (Neural Processing Unit, NPU), dedicata all’esecuzione degli algoritmi di BionicMind I.A., e una memoria DDR da 1 GB.

Sul retro della base, oltre l’ingresso dell’alimentazione, sono presenti la porta USB per la ricarica delle cam e quella Ethernet per il collegamento alla LAN.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

A differenza della maggioranza dei competitors, questo sistema di sicurezza, come tutti quelli di eufy, non prevede costi di abbonamento per l’archiviazione e la riproduzione delle registrazioni video. HomeBase 3 è, infatti, dotato di uno spazio di archiviazione crittografato a 256 bit da 16 GB.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Quest’ultimo è espandibile fino a 16 TB inserendo in un apposito alloggiamento, con una operazione semplice e veloce, un HDD SATA o un SSD da 2,5″, così da avere a disposizione fino ad un massimo di 60 anni di archiviazione video. L’archiviazione crittografata locale gratuita è garanzia di tutela della privacy: i video registrati sono accessibili solo da noi.

Come già detto, su HomeBase 3 gira BionicMind I.A., tecnologia proprietaria di eufy, che ha il compito di analizzare, catalogare ed archiviare nella memoria locale le immagini che provengono dalle telecamere collegate alla base. È in grado di rilevare se ad essere inquadrato è un essere umano, un animale e un oggetto.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Se si tratta di umani, può riconoscerne il volto, e, grazie all’autoapprendimento, stabilire se si tratta di una persona “amica” o di uno sconosciuto con un livello di precisione che cresce nel tempo e può arrivare fino al 99%.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Da segnalare che HomeBase 3, oltre che supportare le eufyCam 3, è compatibile con molti altri dispositivi di sicurezza eufy, tra cui Video Smart Lock, Video Doorbell Dual e Floodlight Cam 2 Pro, così da essere il centro nevralgico di un ecosistema in continua crescita.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Passando ad esaminare la eufyCam 3, va subito detto che è totalmente wireless, ovvero non necessita di alcun cavo neanche per l’alimentazione, integrando una batteria interna ricaricabile da 13.400 mAh (fino a un anno di autonomia).

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Ma non basta, sulla faccia superiore ha un piccolo pannello fotovoltaico in cristallo di silicio Sun Power, che, con appena due ore di sole al giorno, è in grado di assicurare un’autonomia infinita.

Realizzata con robusto policarbonato, la cam è compatta e abbastanza leggera. Monta un obiettivo grandangolare con un sistema audio a due vie, che permette di ascoltare e parlare con chi si trova nel suo raggio visivo. La messa a fuoco è fissa, il bilanciamento del bianco e la regolazione dell’esposizione sono automatici. Il sensore ad alta fotosensibilità, unito all’ampia apertura dell’ottica, garantisce immagini nitide e chiare anche in condizioni di scarsa luminosità.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Come verificato nel corso del nostro test, la risoluzione 4K rende possibile vedere chiaramente i minimi dettagli.

La eufyCam 3 si può posizionare in modo discreto ovunque, e consente di controllare a distanza quello a cui si tiene.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

È resistente alle intemperie (certificazione IP67) così da poterla montare anche all’esterno senza problemi.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Integra LED IR per la visione notturna, un sensore di movimento con sensibilità regolabile e un potente faretto da 100 lumen che consente di avere immagini a colori anche nelle ore notturne oltre a rappresentare, se attivato dal sensore di movimento, un efficace dissuasore per i malintenzionati che si avvicinano a casa.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

La eufyCam 3 si può montare a parete utilizzando un supporto con vite da 1/4 di pollice che si avvita sul retro della cam, ad un’altezza di 2-3 m da terra così da avere un buon campo visivo.

La configurazione iniziale del kit è semplice e veloce, un’operazione che, durante la nostra prova, ci ha portato via pochi minuti. Si scarica e si installa l’app gratuita EufySecurity su uno smartphone o su un tablet (Android o iOS), si crea un account e poi si effettua il sync fra base e telecamere.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Attraverso l’app, dotata da un’interfaccia user-friendly, oltre la visione in tempo reale, si possono attivare o disattivare: il rilevamento di movimento, scegliendo il livello di sensibilità, la visione notturna automatica, il riconoscimento facciale, il rilevamento di esseri umani, animali domestici e veicoli.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

È anche, possibile definire l’area in cui deve essere fatto il rilevamento.

EufyCam 3, la telecamera 4K alimentata da energia solare

Per sfruttare al meglio la tecnologia BionicMind di HomeBase 3, sempre attraverso l’app, si può anzi si deve: caricare le immagini di familiari, amici e altri visitatori abituali, assegnare nomi e relazioni a ciascuna delle immagini caricate, decidere quali volti devono produrre notifiche push sul telefono e quali no. A proposito delle notifiche, possono contenere una miniatura in cui l’IA ingrandisce e mette un riquadro rosso attorno alle persone e agli animali rilevati.

Sempre nell’app si può decidere di condividere con amici o parenti l’accesso alle telecamere o a uno specifico video salvato. È, inoltre, possibile settare la modalità di funzionamento della singola cam, scegliendo tra durata ottimale della batteria (video al massimo di 20 secondi) e sorveglianza ottimale (video al massimo di 60 secondi).

C’è compatibilità con gli assistenti vocali, Google Assistant, Amazon Alexa e Apple HomeKit, così da avere un controllo completo della videosorveglianza.

Il kit eufyCam 3, con 2 cam e la HomeBase 3, è in vendita attualmente su Amazon a 528 euro. Il pacchetto include tutto il necessario per installare da soli le telecamere e iniziare subito a monitorare casa. Con un’attenzione unica alla tutela della privacy, questo sistema di sicurezza domestico eccelle per qualità video, intelligenza artificiale e autonomia.

Gennaro Annunziata

CRONACA