Gennaro Annunziata

S410 Plus, lo scanner che può stare nello zaino

Gennaro Annunziata,  

S410 Plus, lo scanner che può stare nello zaino
La soluzione ideale per professionisti che lavorano in movimento ma anche per un’utenza domestica

Con oltre vent’anni di esperienza nel settore del document imaging, Plustek offre una gamma completa di scanner, spaziando dal mercato consumer a quello professionale, con soluzioni che si distinguono per innovatività ed elevato livello qualitativo.

L’ultimo arrivato è il MobileOffice S410 Plus, uno scanner che, grazie alla sua compattezza (295 x 50 x 40 mm) e leggerezza (solo 410 g), può stare nello zaino o nella borsa 24 ore, così da essere sempre pronti a digitalizzare, ovunque ci si trovi, documenti A4, ricevute, scontrini, biglietti da visita, tessere e card plastificate.

Nella confezione di vendita, oltre allo scanner, ci sono un cavo USB per collegarlo al PC, un CD-ROM con DocAction, il software dedicato (è possibile scaricarlo anche da Internet), un cartoncino per la calibrazione, un panno per pulire e una guida rapida, stranamente non in lingua italiana.

S410 Plus, lo scanner che può stare nello zaino

Realizzato con plastiche di buona qualità di colore grigio e nero lucido, l’S410 Plus è caratterizzato da un design minimal ma elegante, che si adatta ad ogni contesto, domestico o lavorativo.

S410 Plus, lo scanner che può stare nello zaino

Si interfaccia ed è alimentato tramite USB 2.0. È in grado di scansionare fogli di formato massimo A4 (216 x 356 mm) mentre la dimensione più piccola riconosciuta è 12,7 x 12,7 mm.

Durante il nostro test, il setup iniziale è stato davvero semplice e veloce. Una volta connesso alla porta USB, bisogna eseguire l’installazione del software dedicato, un’operazione che dura pochi secondi. Da quel momento lo scanner è pronto. Basta, infatti, posizionare un foglio all’ingresso ed esercitare una pressione minima, che, in modo automatico (Auto Scan), parte la scansione, al termine della quale il file ottenuto verrà salvato all’interno della directory scelta in locale o sul cloud.

Il software DocAction mette a disposizione sofisticate funzionalità di OCR (basate su tecnologia ABBYY FineReader), mentre la compatibilità TWAIN assicura piena interoperabilità con i più diffusi programmi per la gestione delle immagini e delle scansioni.

S410 Plus, lo scanner che può stare nello zaino

Molteplici le impostazioni a disposizione tra cui scegliere. Il parametro principale è sicuramente la risoluzione. Di default è impostato a 200 dpi ma si può arrivare fino a 600 dpi, aumentando così la qualità ma impattando negativamente sulla velocità di scansione.

Tra gli altri settaggi c’è il profilo colore e, ovviamente, il formato per salvare la scansione. Tra le scelte possibili, JPEG, TIFF, PDF e PNG.

S410 Plus, lo scanner che può stare nello zaino

Sono disponibili, inoltre, una serie di utili funzioni per rimuovere sfondi, ridurre il rumore e altro.

Dopo aver provato lo scanner con fogli A4 di testo abbiamo scansionato fotografie di varie dimensioni ottenendo sempre risultati eccellenti.

In vendita a 109 euro, il MobileOffice S410 Plus rappresenta la soluzione ideale per professionisti che lavorano in movimento ma anche per un’utenza domestica.

Gennaro Annunziata

CRONACA