Alberto Dortucci

Ercolano, Colomba (Formisano) vola in maggioranza. Azione: «Tradito il mandato elettorale»

Alberto Dortucci,  
Nasce il gruppo Ercolano Libera: l'ex candidata sindaco «alternativa» a Buonajuto (ri)abbraccia il primo cittadino

Ercolano, Colomba (Formisano) vola in maggioranza. Azione: «Tradito il mandato elettorale»
Colomba Formisano all'epoca dell'alleanza anti-Buonajuto con Piero Sabbarese

Ercolano. In consiglio comunale nasce una nuova lista civica e l’ex candidata sindaco Colomba Formisano «vola» alla corte del «rivale» Ciro Buonajuto. è l’ultimo colpo di scena registrato in corso Resina, dove lo storico pupillo dell’ex premier Matteo Renzi rafforza i numeri già «bulgari» della sua maggioranza e lascia all’opposizione solo i due esponenti di Azione – schieramento destinato, a livello nazionale, a formare il terzo polo proprio con Italia Viva – Piero Sabbarese e Emiliana Dorio.

Ercolano Libera

L’ufficializzazione del nuovo terremoto politico all’ombra del Vesuvio è arrivata in apertura dell’ultima seduta del consiglio comunale, quando Nunzio Spina ha comunicato all’assise la nascita del nuovo gruppo «Ercolano Libera». Un gruppo – a cui hanno aderito Ciro Acunzo, Simone Tarallo e, appunto, Colomba Formisano – già «attivo» su Facebook come voce critica dell’operato della squadra di governo cittadino uscita vincitrice dalle elezioni del settembre del 2020. Ma chi si aspettava – complice la presenza della leader «alternativa» a Ciro Buonajuto alle ultime elezioni – il passaggio dell’intero gruppo all’opposizione è rimasto subito deluso. Perché proprio Nunzio Spina ha subito sgomberato il campo dalle «voci circolate in questi giorni», confermando il sostegno al sindaco Ciro Buonajuto e alla sua maggioranza.

Il ritorno all’ovile

In aula, non senza un pizzico di evidente (e comprensibile) imbarazzo, la dottoressa con la «passione» per la politica ha provato a giustificare il ritorno all’ovile dopo la sfida lanciata (e persa) nel 2020: «Questo è un momento in cui il paese ha bisogno di uomini e donne di buona volontà – le parole di Colomba Formisano -. La mia decisione di fare parte di questo movimento civico è supportato dalla necessità di rilanciare Ercolano: ora bisogna lavorare seriamente e concretamente per l’interesse collettivo e rispondere a una comunità che necessita di tante cose». Parole salutate con evidente soddisfazione dagli esponenti del Pd – lo schieramento abbandonato da Colomba Formisano per costruire un diverso programma di governo cittadino – pronti, attraverso le parole di Maria Grazia Prillo, a salutare con un ironico «bentornata» la scelta di Colomba Formisano.

Veleni dall’opposizione

Affatto ironico, invece, l’intervento di Emiliana Dorio. L’ex alleata di Azione ha ricordato il subitaneo voltafaccia post elettorale della candidata sindaco – passata subito al gruppo misto – e le lunghe «assenze» di Colomba Formisano dai banchi dell’opposizione. «Ho portato Colomba Formisano tra i miei elettori perché rappresentava un programma alternativo a questa maggioranza – l’amarezza espressa in aula – Oggi ha tradito il mandato elettorale».

@riproduzione riservata

CRONACA