Stop ai disagi per i piccoli disabili di Ercolano, ecco gli stalli per la sosta in via Viola

Teresa Borriello,  

Stop ai disagi per i piccoli disabili di Ercolano, ecco gli stalli per la sosta in via Viola

Ercolano. «Finalmente abbiamo ricevuto i nostri stalli auto per diversamente abili. Stamattina sono arrivati gli operatori e hanno provveduto a installare la segnaletica attesa da 5 anni». Non nasconde la sua gioia, Veronica Colato, mamma del piccolo Emanuele. Dopo la denuncia lanciata dalle colonne di Metropolis, qualcosa in Comune si è (finalmente) mosso: «Abbiamo lottato a lungo, per ottenere un nostro diritto – afferma emozionata la giovane madre – Abbiamo portato avanti e vinto questa battaglia, con l’aiuto del consigliere comunale Ciro Santoro, che non ha mai smesso di seguirci, nonostante i ritardi e gli inghippi burocratici».

Non è rimasto inascoltato, dunque, il grido d’aiuto di Veronica Colato che – proprio attraverso Metropolis – aveva segnalato le negligenze del Comune all’ombra del Vesuvio.

Sotto la pioggia battente degli inizi di novembre, il respiratore artificiale di suo figlio Emanuele, bambino affetto da gravi disabilità (e, dunque, non autosufficiente) si è irreparabilmente guastato.  «Durante quel temporale, cercavo un posto per parcheggiare il più possibile vicino all’ingresso di casa mia – spiegava la madre di Emanuele, residente tra i palazzi dell’ex via Viola – Mio figlio era appena uscito da scuola e ha dovuto affrontare la tempesta per rientrare a casa» .

L’Asl Napoli 3 Sud ha subito provveduto alla sostituzione del respiratore: «Tutto ciò si sarebbe potuto evitare – evidenziò Veronica – Se ci fossero stati gli stalli richiesti da cinque anni». Come lei, anche Carmine Formisano, padre della giovane Francesca, aveva seguito Veronica, nel suo accorato appello. E oggi esulta per i due stalli: «È bello sapere di essere stati ascoltati, finalmente – conclude papà Carmine – che nessuno venga più lasciato indietro perché debole».

@riproduzione riservata

CRONACA