Scarichi illeciti nel fiume Sarno: due denunce a Poggiomarino

metropolisweb,  

Scarichi illeciti nel fiume Sarno: due denunce a Poggiomarino

Due persone, un 53 enne originario di Poggiomarino, titolare di un’azienda agricola, censito in banca dati, e un trasportatore, sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri forestali di Roccarainola e Marigliano alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, nell’ambito dei controlli sullo smaltimento illecito dei reflui industriali nel fiume Sarno e suoi affluenti. Nello specifico i militari, durante il controllo dell’azienda, constatavano una gestione illecita del letame, classificato come rifiuto speciale non pericoloso. Il percolato, scaturente dal letame, confluiva nel canale consortile, affluente del fiume Sarno, in assenza di qualsiasi autorizzazione allo scarico. L’area interessata dagli scarichi risultava adiacente alla tratta ferroviaria della linea circumvesuviana. L’area è stata sequestrata assieme al mezzo utilizzato per il trasporto illecito del letame. I controlli da parte dei militari dell’Arma, continueranno nei prossimi giorni.

CRONACA