Auto distrutte dal fuoco a Torre del Greco, la pista della vendetta: acquisiti i video del rogo

metropolisweb,  

Auto distrutte dal fuoco a Torre del Greco, la pista della vendetta: acquisiti i video del rogo

Torre del Greco. C’è la pista della vendetta personale tra le ipotesi al vaglio degli agenti di polizia chiamati a dare un volto e un nome al piromane entrato in azione in via Nazionale – all’altezza della rotonda di Sant’Antonio, a due passi dalla chiesa – intorno alle 22 di martedì sera.

Mentre sulla città si abbatteva l’ennesimo temporale di giornata, in via Nazionale qualcuno appiccava il fuoco a un’utilitaria lasciata in sosta lungo la carreggiata. In pochi minuti, le fiamme hanno avvolto la vettura e hanno cominciato a «minacciare» una Fiat Punto parcheggiata davanti all’auto presa di mira dal piromane.

Immediato è scattato l’allarme da parte degli abitanti della zona: i primi a raggiungere il posto sono stati gli uomini in divisa agli ordini del primo dirigente Antonio Cristiano e poi i vigili del fuoco del distaccamento di via Calastro.

Vista la pericolosità del rogo, gli agenti di polizia sono stati costretti a chiudere temporaneamente la strada per consentire le operazioni di spegnimento. Impossibile per i pompieri «salvare» la Fiat Punto, su cui si sono propagate le fiamme.

Entrambe le auto – intestate a proprietari estranei a qualsiasi ambiente criminale – sono andate distrutte nell’incendio. Gli investigatori hanno subito provveduto all’acquisizione delle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza della zona per individuare il responsabile dell’attentato incendiario di natura – come confermato dai pompieri – dolosa.

@riproduzione riservata

CRONACA